Zhang cede l’Inter: spunta il nome del nuovo proprietario

Il panorama della proprietà dell’Inter potrebbe presto subire un significativo cambiamento, con la Qatar Islamic Bank che emerge come potenziale acquirente del club. A differenza degli usuali fondi d’investimento, si tratta di una banca, e questo rappresenterebbe un nuovo sviluppo nella struttura di proprietà del calcio italiano.

Il Presidente della Qatar Islamic Bank Jassim Bin Hamad Al Thani e l’Interesse per il Calcio Europeo

Jassim Bin Hamad Al Thani, il presidente della Qatar Islamic Bank, non è nuovo al mondo del calcio. Recentemente, il suo nome è stato associato a un’offerta da 6 miliardi di euro per l’acquisizione del Manchester United. Nonostante l’offerta sia stata respinta, sembra che Al Thani stia cercando opportunità nel calcio europeo, con l’Inter che potrebbe essere il suo prossimo obiettivo.

Foto: profilo Twitter Inter

La Scadenza del Prestito e la Possibile Svolta nella Proprietà dell’Inter

La famiglia Zhang, attuale proprietaria dell’Inter, si trova di fronte alla scadenza di un prestito di 350 milioni di euro con il fondo americano Oaktree. In questo contesto, l’interesse della Qatar Islamic Bank potrebbe portare a una svolta significativa nella proprietà del club nerazzurro.

Il Ruolo di Gianni Infantino nella Possibile Transizione di Proprietà

La FIFA ha un ruolo inaspettato in questa possibile transizione di proprietà. Si sostiene che Gianni Infantino, presidente della FIFA, abbia suggerito che la Qatar Islamic Bank dirottasse il suo interesse verso l’Inter. Questo collegamento insolito aggiunge un elemento intrigante alla situazione e solleva domande sul coinvolgimento delle istituzioni internazionali nel mondo del calcio italiano.

La situazione è in evoluzione e occorrerà attendere ulteriori sviluppi per comprendere appieno l’impatto che questa possibile transizione di proprietà avrà sull’Inter e sul calcio italiano nel suo complesso.