[VIDEO] Istanbulspor-Trabzonspor, il presidente ritira la squadra dal campo: protesta contro l’arbitro

Una scena senza precedenti ha sconvolto il mondo del calcio turco, quando il presidente dell’Istanbulspor ha fatto irruzione in campo durante la partita contro il Trabzonspor, costringendo la sua squadra a ritirarsi negli spogliatoi. La protesta è scaturita da un controverso gol convalidato dall’arbitro, alimentando ulteriormente le tensioni in un contesto già segnato da settimane di critiche nei confronti della classe arbitrale.

Il Contesto della Protesta: L’incidente è avvenuto dopo il gol del 2-1, giudicato irregolare dall’Istanbulspor. Il presidente Sarıalioğlu ha accusato un presunto fallo di Loshaj e ritiene che l’arbitro Ali Sansalan avrebbe dovuto sottoporre l’azione a una revisione VAR. La mancata esecuzione di questa procedura ha spinto il presidente a una drastica presa di posizione, ordinando alla sua squadra di abbandonare il campo.

Il presidente dell'Istanbulspor ritira la squadra dal campo: è una protesta contro l'arbitro

La Protesta Plateale: Nonostante le suppliche del capitano dell’Istanbulspor a continuare la partita, il presidente ha optato per una protesta plateale. Le immagini della squadra che si ritira dai campi sono diventate virali sui social media, rivelando il carattere eclatante della protesta. A un quarto d’ora dalla fine, l’intero Istanbulspor ha lasciato il terreno di gioco, rientrando negli spogliatoi.

Gli Sforzi Infruttuosi di Mediazione: Anche il presidente del Trabzonspor ha tentato di mediare, scendendo dalle tribune per convincere l’Istanbulspor a riprendere la partita. Tuttavia, tutti i tentativi sono stati vani. La mancanza della squadra di casa ha costretto l’arbitro a sospendere definitivamente la partita, lasciando un segno indelebile su un campionato già segnato da recenti episodi di violenza nei confronti della classe arbitrale.

Lascia un commento