VIDEO – Giocatori del Siviglia insultati pesantemente in aeroporto dai tifosi dopo l’eliminazione dalla Champions League

Dopo l’eliminazione dalla Champions League e la fine di un’era di successi europei, il Siviglia ha vissuto un ritorno amaro a casa. I tifosi delusi hanno atteso la squadra all’aeroporto, manifestando la loro delusione in modo acceso e provocatorio. Alcuni momenti salienti dell’incidente includono:

  • Parole Pesanti: I tifosi hanno rivolto insulti pesanti ai giocatori, ai dirigenti e persino al presidente del club. Frasi come “Fate schifo” e “Ramos figlio di p*****a” hanno caratterizzato la protesta dei sostenitori.

I tifosi del Siviglia insultano la squadra in aeroporto dopo l'eliminazione: volano parole pesanti

  • Dirigenti Presi di Mira: Il presidente del club, José Castro, è stato particolarmente preso di mira, con i tifosi accusandolo di “distruggere il Siviglia”. La frustrazione si è riversata sui dirigenti, considerati responsabili della situazione attuale del club.
  • Atmosfera Infuocata: L’atmosfera all’uscita dall’aeroporto era tesa e infuocata, con i giocatori che hanno dovuto affrontare la delusione e l’ira dei tifosi. L’accoglienza è stata ben diversa da quella che il club era abituato nei momenti di gloria.

La campagna in Champions League è stata deludente per il Siviglia, che ha chiuso il girone all’ultimo posto con solo due punti. Questa eliminazione rappresenta un duro colpo per il club e i suoi sostenitori, evidenziando la fine di un periodo di successi europei che aveva caratterizzato gli ultimi anni del Siviglia.

Lascia un commento