Vibonese: grande successo per il docufilm di Vincenzo Greco sulla cavalcata vincente della squadra rossoblù.
REGISTRATI LOGIN -
HOME>SERIE C>Vibonese: grande successo per il docufilm di Vincenzo Greco sulla cavalcata vincente della squadra rossoblù.

Vibonese: grande successo per il docufilm di Vincenzo Greco sulla cavalcata vincente della squadra rossoblù.

05 Giugno 2018 - 16:30 di Redazione MCN

Un altro appuntamento vincente quello di ieri. La Vibonese ed i vibonesi sono stati chiamati a raccolta per la proiezione del docufilm prodotto da Vincenzo Greco. Alle ore 19.00, all’auditorium della Provincia di Vibo Valentia, è andato in scena “ E nci ficimu a facci tanta” . Una grande emozione per un lavoro da brividi, un mix di musiche, parole ed immagini che ha colpito dritto al cuore i tantissimi sostenitori rossoblù presenti in sala.

“Arrendersi mai, crederci sempre e non piangersi addosso. Questa è l’arma vincente per realizzare i propri sogni”. Così l’autore, che ha composto personalmente anche le musiche ed i testi, ha esordito per presentare, in 100 minuti, la magica stagione della Vibonese. Dall’ingiustizia subita, alla vittoria del campionato condita anche da quella nelle aule dei tribunali.

Vincenzo Greco, nato a Vibo Valentia, ma residente a Roma ormai da tantissimi anni, guarda la sua carta d’identità con orgoglio perché su quel documento compare la sua città, quella per cui batte il suo cuore, quella a cui sente di appartenere.

Proprio lo spirito di appartenenza e la voglia di condividere la sua passione, lo hanno spinto a mettere il suo lavoro “personale” a disposizione della sua comunità, dei suoi amici e di tutti i tifosi vibonesi.

 

Un successo confermato dai continui e lunghi applausi in sala. Un tuffo nel passato con i campioni che hanno vestito la maglia della Vibonese e che hanno fatto la storia di questa squadra. Ma nella storia c’è anche il presente, ci sono Pippo Caffo e Danilo Beccaria, c’è il Mister Nevio Orlandi, ci sono i ragazzi che sono stati, tutti, insieme , i protagonisti della cavalcata vincente che ha regalato a Vibo Valentia il sogno della serie C.

100 minuti di vera passione, di commozione, di sorrisi, rivivendo l’ultimo anno. Immagini inedite e non catturabili dagli spalti: gli spogliatoi, il discorso di Gabriele Franchino alla squadra prima dei rigori nello spareggio contro il Troina, le lacrime per la vittoria. E tante, tante interviste. Chiacchierate con chi la Vibonese ce l’ha cucita sulla pelle: i ragazzi eccezionali della Curva Est, le mascotte, i tifosi fuorisede, i fedelissimi di sempre, i calciatori del passato e gli eroi del presente.

Il calcio non è solo quello giocato. La grandiosità di questo sport si trasferisce anche fuori dal campo e Vincenzo, con il suo immenso lavoro, è riuscito a far battere i cuori tanto quanto battono sugli spalti.

“E nci ficimu a facci tanta” sia da esempio per la vita: la morale è talmente tanto vera che merita di essere messa in pratica nella quotidianità.

Questo è il potere ed il miracolo sociale che ha fatto la Vibonese. Allora non resta che dire GRAZIE.

Grazie anche a Vincenzo, che con delicatezza, dedizione, sacrificio e spirito di osservazione ha creato 100 minuti in cui è chiusa un’intera, esaltante, stagione.

ArriverCi!

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio

Juventus, c’è l’intesa con Milinkovic-Savic. Ora…

La Juventus ha trovato l’accordo con il centrocampista della Lazio Milinkovic-Savic. I bianconeri hanno cercato di accelerare la trattativa data la folta concorrenza. Ora c’è da trovare l’intesa con la società biancoceleste per il prezzo del cartellino ed eventuali contropartite tecniche. LEGGI ANCHE >>> Pedullà rivela: “Contatti tra Maurizio Sarri e
De Ligt, difensore classe 1999 dell'Ajax

De Ligt lancia un messaggio al Barcellona: “Voglio giocare con De Jong”

Il futuro del capitano dell'Ajax  Matthijs De Ligt sembra essere segnato. Nella serata di premiazione degli MVP Eredivisie, il classe 1999 ha lanciato un segnale al Barcellona: "Sarebbe bello giocare con la stessa squadra di De Jong". I blaugrana hanno prelevato già De Jong dall'Ajax e non sarebbero poi così scontenti
Maurizio Sarri, allenatore del Chelsea

Juventus, il Sun apre la prima pagina così: “Sarrivederci”. Bianconeri in pole

Questa mattina il quotidiano inglese Sun ha titolato così la prima pagina: "Sarrivederci". Un gioco di parole chiaro: Maurizio Sarri è destinato a lasciare il Chelsea dopo la finale di Europa League contro l'Arsenal. In pole, sempre secondo il Sun, c'è la Juventus. Il tecnico toscano è la preferenza numero
Manchester City, l'allenatore Pep Guardiola

Manchester City, Guardiola senza colazione: chef ubriaco per i festeggiamenti

Ha dell'incredibile la vicenda in casa Manchester City. Dopo la vittoria della Premier League, tutta la squadra, compreso lo staff, hanno partecipato alla solita parata per la città su di un pullman. Il giorno dopo Pep Guardiola non è riuscito a mangiare la propria colazione perché lo chef della squadra
Arsenal, il centrocampista armeno Henrikh Mkhitaryan

Arsenal, Mkhitaryan non parteciperà alla finale di Europa League per problemi politici

L'Arsenal ha comunicato che il centrocampista Henrikh Mkhitaryan non parteciperà alla spedizione della finale di Europa League a Baku. Di seguito la motivazione del club: “Siamo molto delusi di annunciare che Henrikh Mkhitaryan non viaggerà con la squadra per la finale della Uefa Europa League contro il Chelsea. Abbiamo esplorato
Olivier Giroud, attaccante del Chelsea

Chelsea, Giroud rinnova fino al 2020

Con un comunicato apparso sul sito ufficiale, il Chelsea informa di aver prolungato il contratto di Olivier Giroud. L'attaccante francese ha firmato fino a Giugno 2020. Il classe 1986 è molto contento della scelta fatta: "Avevo intenzione di rimanere qui un altro anno. Spero ci saranno altri trofei da vincere".
Inter, il quindicenne Maicol Lentini

Inter, è morto Maicol Lentini: aveva 15 anni

Muore all'età di 15 anni Maicol Lentini, ex giovane promessa dell'Inter. Il ragazzo fu costretto nel 2017 a lasciare il calcio in seguito ad una malattia. Lentini è stato stroncato da un malore mentre era a casa. Di seguito il messaggio di cordoglio della società nerazzurra: “FC Internazionale Milano partecipa
Alessandro Altobelli, ex attaccante dell'Inter

Inter, Altobelli attacca i nerazzurri: “Fate solo piangere, vi meritate una bordata di fischi”

Alessandro Altobelli, ex attaccante dell'Inter, ha detto la sua riguardo alle deludenti prestazioni dei nerazzurri nell'ultimo periodo di campionato. Sul proprio profilo ufficiale di Instagram ha pubblicato una frase con cui ha espresso tutto il suo disappunto: "Non ci resta che piangere, anzi fate piangere, ma noi siamo testardi !!!

ALCUNE CONSIDERAZIONI SULLA 37ESIMA GIORNATA DI SERIE A

L'identità dell'Atalanta L'Atalanta sente profumo d'Europa. Lo ha evidenziato l'ultima trasferta a Torino, contro "la Juventus più distratta che potesse capitare", come detto dal Papu Gomez nel prepartita. All'Allianz Stadium gli uomini di Gasperini sono stati abili e coraggiosi nel cercare un risultato utile che sicuramente non era scontato, ancorchè la
Toni Kroos, centrocampista del Real Madrid

Kroos rinnova con il Real Madrid fino al 2023

Tramite una nota ufficiale sul sito, il Real Madrid ha annunciato il rinnovo del contratto del centrocampista tedesco Toni Kroos. Il classe 1990 si è legato ai Blancos fino a Giugno 2023. LEGGI ANCHE >> Real Madrid, è fatta per Jovic

ARTICOLI CORRELATI