Ventottesima giornata Serie B: Vincono Lecce, Cittadella e Brescia

09 Marzo 2019 - 17:01 di

Copyright © 2018 - 2019 MondoCalcioNews.it - Riproduzione riservata

Ventottesima giornata Serie B. Dopo l’anticipo di ieri sera con la vittoria 2-1 del Verona in casa del Perugia, si sono disputate alle 15 altre tre partite del 28° turno, in attesa delle altre gare che si giocheranno tra stasera e lunedì sera. Completeranno il quadro Spezia-Padova alle 18, Cremonese-Benevento Ascoli-Livorno domani alle 15, Salernitana-Crotone alle 21 e il posticipo di lunedì sera Venezia-Palermo.

Ventottesima giornata Serie B: Lecce-Foggia

Derby molto sentito al “Via del Mare” tra Lecce Foggia. Primo tempo che si conclude con il parziale di 0-0 con un Foggia molto nervoso (tre gli ammoniti rossoneri nella prima frazione) e un Lecce che ha provato a fare la partita senza trovare la giocata vincente. Nel secondo tempo, però, i salentini passano con il colpo di testa di La Mantia su cross di Petriccione al 59′. Il Foggia non riesce a pareggiare e rimane in dieci per l’espulsione di Busellato al 90′.

Ventottesima giornata Serie B: Cittadella-Pescara

Al “Tombolato” sfida play-off promozione tra il Cittadella e il Pescara. I padroni di casa sbloccano la contesa al 20′ con capitan Iori che segna in mischia su corner. Dopo cinque minuti, gli ospiti pareggiano con l’incornata del difensore Scognamiglio su punizione dalla tre quarti battuta da Memushaj, ma al 32′ arriva il contro-sorpasso granata con Moncini che segna di testa ancora su calcio d’angolo. Moncini che si ripete al 45′ con una gran girata di destro su assist di Schenetti. La formazione di Roberto Venturato cala il poker all’83’ con Proia in contropiede. Il Citta torna a vincere dopo tre k.o. consecutivi, altro scontro diretto fatale per il Pescara.

Ventottesima giornata Serie B: Cosenza-Brescia

Il Brescia capolista in cerca di una vittoria  sull’ostico campo del “San Vito-Marulla” di Cosenza, ma è proprio il Cosenza a passare in vantaggio con la rete siglata da Bruccini al 18′. I silani raddoppiano al 27′ con Embalo su cross di Legittimo. Il Brescia accorcia all’ottavo della ripresa con Spalek, per poi completare la rimonta con il 2-2 segnato da Donnarumma su rigore concesso per l’atterramento in area di Torregrossa ad un quarto d’ora dalla fine. Sorpasso Brescia al 94′ con Bisoli e grande rimonta di carattere delle Rondinelle.