HOME>SERIE A>Una pioggia di gol si abbatte sulla serie A!

Una pioggia di gol si abbatte sulla serie A!

Di Vittorio Cornacchia - il 21 Ottobre 2018

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

In attesa del posticipo delle 18 tra la Fiorentina e il Cagliari e il Derby di Milano di stasera, il pomeriggio calcistico è caratterizzato da tantissimi gol. Ecco un’analisi delle partite giocate:

FROSINONE – EMPOLI 3-3

Gioia Empoli dopo il 3-3 siglato da Ucan

La gara dell’ora di pranzo vede contrapposte due tra le formazioni più in difficoltà in questo avvio di campionato. I ciociari cercano la prima vittoria mentre gli uomini di Andreazzoli sono stanchi di ricevere complimenti per il gioco senza ottenere risultati. Ne esce fuori una partita assolutamente spettacolare, ricca di gol e di ribaltamenti. Apre le danze un’autorete di Silvestre dopo 8′ che porta in vantaggio il Frosinone. Reazione toscana che si concretizza col pareggio di Zajc e il gol del sorpasso firmato dallo stesso Silvestre, che riscatta l’autogol del primo tempo. Il Frosinone non demorde e tenta di dare una sterzata alla propria stagione ribaltando tutto con una doppietta di Daniel Ciofani (il primo su calcio di rigore). A 10 minuti dal termine Aurelio Andreazzoli azzecca il jolly gettando nella mischia l’ex meteora della Roma Salih Ucan; sarà proprio il turco a siglare il definitivo 3-3, un punto che forse non serve a nessuna delle due.

CHIEVO – ATALANTA 1-5

Il mattatore di giornata Ilicic, autore di una tripletta a Verona

Risorge la squadra bergamasca del tecnico Giampiero Gasperini dopo un terribile periodo che sembrava aver affossato la situazione all’interno dello spogliatoio. Al fronte del primo Chievo targato Ventura, i nerazzurri ritrovano gli antichi automatismi e gli stimoli che parevano persi e travolgono gli avversari con 5 gol. Mattatore di giornata lo sloveno Josip Ilicic, autore di una tripletta. In gol anche l’olandese De Roon (che ha sbloccato la gara) e il laterale difensivo Gosens. Inutile se non ai fini statistici il calcio di rigore trasformato nel finale da Birsa. Da segnalare l’espulsione, sullo 0-3, di Federico Barba per doppia ammonizione.  Situazione del Chievo che si fa sempre più dura e Giampiero Ventura, dopo il fallimento con l’Italia, è chiamato a compiere un autentico miracolo, considerando anche la penalizzazione in classifica.

BOLOGNA – TORINO 2-2

L’ex vivaio giallorosso Calabresi firma il 2-2 finale

 

Una rimonta abbastanza incredibile, considerando la differenza di valori che si era vista in campo. Il punto non migliora molto la situazione in classifica del Bologna ma salva probabilmente la scricchiolante panchina di Pippo Inzaghi. Dall’altra parte Walter Mazzarri si lecca le ferite per un Toro che è stato a lungo padrone del campo ma che ha peccato di inesperienza, gettando al vento 2 punti che sembravano ormai conquistati. Una magia di Iago Falque sblocca la gara in un brutto primo tempo, poi lo stesso spagnolo serve l’assist a Daniele Baselli per il gol del raddoppio. Considerando le difficoltà palesate nella manovra offensiva da parte del Bologna in pochi potevano ipotizzare una rimonta ma la reazione dei falsinei è da grande squadra. Santander riapre i giochi 5 minuti dopo il raddoppio granata e nel finale Arturo Calabresi trova il pari sfruttando un piazzato di Orsolini.

PARMA – LAZIO 0-2

Ciro Immobile in azione; il centravanti napoletano ha trasformato il rigore che ha sbloccato la sfida

Forse la gara più interessante tra quelle giocate nel pomeriggio si disputa al Tardini tra il Parma di D’Aversa, una delle squadre più in forma del campionato, e la Lazio di Simone Inzaghi, chiamata a dimostrare di essere uscita dal periodo nero dopo il derby perso e la batosta europea di Francoforte. La gara si mantiene su buoni ritmi e su un certo equilibrio, con la Lazio a fare maggiormente la partita e il Parma a ripartire con rapidissimi contropiedi. Quando tutto sembra portare allo 0-0, al minuto 81′ Ciro Immobile trasforma un calcio di rigore  e nel recupero è Correa a siglare il raddoppio che chiude i giochi. Per quanto visto nella ripresa, risultato tutto sommato giusto.

 

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Loading...