Troina e Siracusa piangono la scomparsa di Davide Artale -
REGISTRATI LOGIN -
HOME>SERIE C>Troina e Siracusa piangono la scomparsa di Davide Artale

Troina e Siracusa piangono la scomparsa di Davide Artale

10 Settembre 2018 - 12:52 di Redazione MCN - Articolo letto: 4.511 volte

La notizia della prematura scomparsa del giovane a causa di un incidente stradale, avvenuto all’alba di domenica sulla SP Floridia-Cassibile, ha lasciato tutti attoniti e sconvolti.

Davide Artale, 27 anni originario di Alcamo, dallo scorso gennaio era entrato a far parte dello staff dell’ASD Troina per poi passare, negli scorsi mesi, al Siracusa dove ricopriva il ruolo di team manager.
Con i suoi modi gentili, educati, la sua disponibilità ed il suo sorriso Davide aveva conquistato tutti a Troina e lo stesso stava accadendo a Siracusa.

Numerosi, in queste ore, i messaggio di cordoglio che arrivano da quanti lo hanno conosciuto e apprezzato. Anche il mondo del calcio si stringe attorno alla famiglia Artale e la società ennese sulla sua pagina ufficiale lo ricorda così “il Troina Calcio, profondamente sconvolto, piange la scomparsa improvvisa di Davide Artale, collaboratore nostro la scorsa stagione e attualmente al Siracusa Calcio. Il presidente Pietro Dell’Arte, il direttore sportivo Dario Dell’Arte, il segretario Salvatore Plumari, tutta la dirigenza, lo staff e il popolo rossoblu si stringono attorno alla famiglia del compianto Davide”.

Il presidente del Siracusa, Giovanni Alì, dopo aver appreso la notizia ha così commentato “sono stordito Davide era con noi da gennaio ma si è subito fatto voler bene. Il mio pensiero va alla sua famiglia”.

Nell’incidente è rimasto coinvolto anche il portiere Maurice Gomis, sedeva in auto accanto ad Artale, il quale ha riportato ferite guaribili in 20 giorni.

Gomis ha voluto affidare ai social il suo ricordo di Davide condividendo l’ultima foto che li ritrae spensierati e felici, scattata proprio sabato sera prima del tragico incidente, ed ha scritto “innanzitutto vorrei salutare e ringraziare tutte le persone che con i loro messaggi mi hanno fatto forza e soprattutto si sono voluti interessare alle mie condizioni.. Ma tutto ora passa in secondo piano! Vorrei salutarti mettendo questa foto.. Mai e poi mai avrei pensato che questa sarebbe stata la nostra ultima foto assieme. Da quando sono arrivato a Siracusa ho avuto la fortuna di trovare te, disponibile in tutto, sempre col sorriso e con la gentilezza di chi poteva darti il mondo. Avrei preferito che la tua sorte fosse stata diversa o quanto meno che fosse capitata ad entrambi.. Ma è proprio vero che Dio si prende le persone migliori con sè e ne fa dei progetti meravigliosi. Ti auguro ogni bene ed ogni mia preghiera da qui in avanti sarà dedicata a te per la persona buona che eri. Mi manchi Davide”.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Juventus, Lippi da consigli: “Per vincere la Champions ci vuole anche fortuna”

Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus, a Radio 2 ha rilasciato un’intervista in cui spiega come vincere la Champions League: “Come vincerla? Tutti i giocatori devono avere un forte senso di appartenenza, di sacrificio e voglia di mettersi a disposizione l’un l’altro per il compagno. Quest’anno alla Juventus è mancata un

Il City passeggia sullo United: è 2 a 0 all’Old Trafford per gli uomini di Guardiola

Nella 35^ giornata della Premier League è andato in scena il derby di Manchester con non pochi screzi prima del fischio d'inizio. A spuntarla alla fine è stato il City di Pep Guardiola, perfetto in tutti i novanta minuti. Vantaggio siglato da Bernardo Silva al 54'; il gol del definitivo

Disastro Milan, Gattuso sbaglia tutto e Correa lo punisce. Inzaghi: “Strameritata”

Un Milan osceno, incapace di creare un solo pericolo nel corso di tutta la gara, si arrende alla Lazio, subendo un incredibile gol in contropiede nel corso della ripresa. Biancocelesti in finale, attendono di conoscere l'avversaria tra Atalanta e Fiorentina, che si sfideranno domani. FOLLIA GATTUSO Una delle gare più

L’Atletico Madrid rimanda la festa scudetto del Barcellona: Valencia battuto 3 a 2

Nella 34^ giornata della Liga l'Atletico Madrid supera per 3 a 2 il Valencia, rimandando così la festa scudetto del Barcellona, ora a -9. Al Wanda Metropolitano sono state decisive le reti di Morata, Griezmann e Correa per i madrileni; Gameiro e Parejo invece sono i marcatori per gli ospiti.

Il Palermo cambia proprietario: il comunicato ufficiale

La società del Palermo Calcio è passata ufficialmente all'azienda Arkus Network, che acquista l'intero pacchetto azionario. Di seguito il comunicato: “L’U.S. Città di Palermo, nella persona di Daniela De Angeli, e Arkus Network Srl, nella persona del legale rappresentante Walter Tuttolomondo, comunicano che in data odierna tra le parti è

Coppa Italia Serie C, il Monza supera la Viterbese nella finale d’andata

Il match di andata della finale di Coppa Italia Serie C va al Monza che, sotto di un gol, ha la forza di rimontare nel proprio stadio e di portare a casa un piccolo vantaggio per la partita di ritorno. La Viterbese passa in vantaggio con Vandeputte al 14'; pareggio

Il Fulham manda una frecciata alla Juventus: “Per sempre nella nostra ombra”

Le nuove maglie della Juventus per la stagione 2019/2020 non sono passate inosservate all'estero. Il Fulham, club inglese, ha twittato un post mandando una frecciata ai bianconeri data la somiglianza delle maglie: "Per sempre nella nostra ombra". Il post è stato successivamente rimosso. >> SCARICA L'APP DI MONDOCALCIONEWS <<

Striscione fascista, il sindaco di Milano Giuseppe Sala: “La politica denunci il fatto”

Dura la replica del sindaco di Milano Giuseppe Sala sullo striscione a favore del Fascismo esposto quest’oggi dai tifosi della Lazio in pieno centro. Di seguito le sue parole su Twitter:“Anche cercando di non drammatizzare, non si può non capire che si stanno superando certi limiti. E che la denuncia

City-United, Guardiola: “Solskjaer vuole condizionare l’arbitro”

Questa sera è in programma il derby di Manchester che per il City può valere lo scudetto. In conferenza stampa pre-match i due allenatori non se le sono mandate a dire. Solskjaer, allenatore dei Red Devils, ha dichiarato: "Saranno pronti a spezzarci le caviglie pur di fermarci. Ci saranno tanti falli". Dura

Inter, Nainggolan parla dei suoi tifosi: “A Milano gira tutto intorno al business”

Radja Nainggolan, attuale centrocampista dell'Inter, in un’intervista a BeIN Sports ha parlato della differenza tra Roma, sua ex squadra, e Milano: "A Milano diciamo che gira tutto di più intorno al business ed ai soldi. A Roma invece i tifosi sono più calorosi e sciolti, anche se quando facevo le mie

ARTICOLI CORRELATI