Terzo gol Milan, la difesa dell’Inter è un disastro: ecco l’errore da dilettante di De Vrij Il terzo gol del Milan ha evidenziato tantissimi errori della difesa dell'Inter: ecco le immagini del disastro nerazzurro.

Il Milan vince con merito il derby contro l’Inter per 3 a 2, scavalcando così in classifica proprio i nerazzurri e portandosi in seconda posizione. Sul terzo gol dei rossoneri, però, le immagini evidenziano un errore madornale di De Vrij ed un disastro globale di tutta la difesa dell’Inter.

MILAN-INTER, I ROSSONERI VINCONO 3 A 2: MAIGNAN STREPITOSO IN DIVERSE OCCASIONI

Il Milan porta a casa meritatamente il derby di Milano superando per 3 a 2 l’Inter. Sono i nerazzurri a passare in vantaggio con Marcelo Brozovic, ma i rossoneri impattano sull’1 a 1 grazie alla zampata di Leao. Nella ripresa l’attaccante portoghese sale in cattedra e sforna l’assist per il 2 a 1 di Giroud e colleziona la pregevole doppietta personale per il 3 a 1. Dzeko prova a riaprire la partita, ma per l’Inter è tutto inutile. Un super Maignan alza la saracinesca sulla porta rossonera, ed il Milan porta a casa tre punti pesantissimi.

MILAN-INTER, SUL TERZO GOL DEI ROSSONERI LA DIFESA NERAZZURRA E’ UN DISASTRO: ECCO L’ERRORE DA DILETTANTE DI DE VRIJ

Il terzo gol del Milan, messo a segno da Rafael Leao, ha evidenziato degli errori madornali della difesa dell’Inter. Sul banco degli imputati c’è sempre Stefan De Vrij, che nella circostanza è protagonista in negativo. Già nel pari temporaneo di Leao il difensore olandese aveva commesso diversi sbagli (LEGGI QUI). In occasione della doppietta dell’attaccante portoghese, De Vrij commette un errore di posizione da dilettante. Nel momento in cui Leao prende possesso della sfera dopo il passaggio di Giroud, De Vrij va a contrastare l’attaccante rossonero senza mettersi verticalmente con il corpo (una gamba avanti ed una indietro, con il petto indirizzato verso la tribuna). In questo modo il difensore olandese rimane piatto, e non ha il tempo di rincorrere Leao il quale, infatti, basta che si sposti la sfera verso l’esterno per saltarlo di netto. Se De Vrij si fosse messo meglio con il corpo, sicuramente per Leao sarebbe stato più difficoltoso arrivare in porta, dato che il difensore olandese avrebbe potuto temporeggiare e correre all’indietro per contrastarlo meglio. Nella circostanza c’è da evidenziare anche il comportamento totalmente passivo di Bastoni, che rimane a guardare Leao e, dopo essere stato saltato, si ferma completamente e non accenna neanche una corsa per recuperarlo.

Tutte le news sul calciomercato e non solo: CLICCA QUI

LEGGI ANCHE

Lascia un commento