Spezia-Milan nel caos: rossoneri penalizzati in classifica, interviene la FIGC Si apre subito un indagine dalla procura, nei guai il Milan nei confronti della giustizia. Milan in un momento delicatissimo.

Si apre subito un indagine dalla procura, nei guai il Milan nei confronti della giustizia. Milan in un momento delicatissimo. La sconfitta di ieri per 2-0 in casa dello Spezia allontana attualmente la zona Champions di quattro lunghezze, a tre giornate dalla conclusione del campionato. Ma il ko di ieri al ‘Picco’ potrebbe avere anche risvolti per quanto concerne la giustizia sportiva.

Come noto infatti i tifosi presenti in Liguria non hanno gradito la prestazione della squadra di Pioli e hanno chiamato ‘a rapporto’ i rossoneri sotto il loro settore a partita conclusa.

Quello dei tifosi del Milan sembrerebbe essere stato solo un incoraggiamento e non una contestazione aperta, ma la Procura FIGC vuole vederci chiaro.

LEGGI ANCHE: ULTIM’ORA Spezia-Milan: spunta un video che nessuno ha visto, il rossonero lo ha fatto veramente

Come appreso dall’ANSA, si intende verificare se si sia trattato di vero momento di confronto e incitamento nei confronti della squadra, oppure un momento di tensione e minaccia. Nel codice di Giustizia Sportiva, sono infatti vietate le ‘gogne pubbliche’ da parte dei tifosi nei confronti delle rispettive squadre.

Se ci dovessero essere dei risvolti negativi sulla vicenda, il Milan potrebbe essere penalizzato in classifica e vedere sfumare l’obiettivo qualificazione in Champions League, di per se già complicato dopo le ultime battute d’arresto in campionato.

LEGGI ANCHE: Inter-Milan euroderby ritorno: Pioli da una clamorosa notizia su Leao

Lascia un commento