Spagna,Francia,Germania ecc.. Ecco come arrivano le big al Mondiale -
REGISTRATI LOGIN -
HOME>SERIE A>Spagna,Francia,Germania ecc.. Ecco come arrivano le big al Mondiale

Spagna,Francia,Germania ecc.. Ecco come arrivano le big al Mondiale

09 Giugno 2018 - 18:46 di Alberto Zenofonte - Articolo letto: 0 volte

Mancherà l’Italia è vero ma di certo non sarà un Mondiale da sottovalutare,tante sono le squadre che proveranno a portare a casa la Coppa del Mondo ma occhio sempre alle possibili sorprese. Analizziamo ora squadra per squadra in che condizione arriva in Russia:

PORTOGALLO: i Campioni d’Europa in carica non saranno di certo i favoriti per la vittoria finale ma attenzione ai ragazzi guidati dal capitano Cristiano Ronaldo fresco vincitore della Champions League con il Real. La formazione sembra molto simile a quella dell’Europeo,una squadra che ti impedisce di giocare e sfrutta al meglio le occasioni sotto porta.

SPAGNA: c’è da cancellare l’epilogo del Mondiale brasiliano del 2014 con l’uscita dai gironi e anche in Francia due anni dopo l’eliminazione dall’Italia agli Ottavi di Finale. Una squadra soggetta a un cambio generazionale soprattutto a centrocampo e davanti  con l’inserimento di Thiago Alcantara,Asensio,Isco,Saul,Koke e Lucas Vazquez. Tutti giocatori giovani ma che hanno già dimostrato di essere veri top player.

FRANCIA: Una delle vere candidate alla vittoria,rispetto all’ultima apparizione Mondiale questa Nazionale ha avuto un vero restyling con gli inserimenti di giocatori che hanno sempre dimostrato di essere di grande qualità. Il trio d’attacco (Dembele,Mbappe.Griezmann) non è tutto,il centrocampo può contare su uomini come Pogba,Tolisso e Kantè mentre la difesa guidata da Varane si dimostra veloce e attenta.

ARGENTINA: Sconfitti nella Finale del Mondiale brasiliano e successivamente nella Coppa America i riflettori saranno puntati soprattutto su di loro. Con un Leo Messi che dovrà giocare con parecchie pressioni addosso,imperativo?evitare figuracce. Si è parlato tanto dell’esclusione di Icardi dalla lista ma davanti il reparto è veramente top:Higuain,Dybala,Messi,Aguero.

BRASILE: la ferita di quel 1-7 rimediato contro la Germania nel Mondiale giocato in casa sembra una ferita quasi rimarginata,quasu perchè i brasiliani si aspettano molto dalla loro Nazionale. La qualità di certo non manca,anzi,insieme a Francia,Spagna sono i favoriti ma tutto passerà per il campo.

GERMANIA: I Campioni del Mondo in carica arrivano al Mondiale un po’ oll’oscuro rispetto alle altre Nazionali. Loew si trova con una squadra che sta subendo un mutamento rigenerazionale quindi divrà amalgamare i giovani con qualche veterano rimasto. Il tecnico è stato criticato molto per l’esclusione a sorpresa di Sanè.

INGHILTERRA: saranno la mina vagante di questo Mondiale,i nomi non mancano (Kane,Alli,Eriksen,Rashford) ma dovranno dimostrare che anche nel contesto della Nazionale sapranno fare la differenza,ciò che è mancato sempre agli inglesi nelle grandi manifestazioni.

BELGIO: discorso identico all’Inghilterra,tutto l’11 gioca a livello internazionale,manca il definitivo salto di qualità.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Inter, Benitez: “Alcuni giocatori post triplete non volevano che Coutinho giocasse”

Rafa Benitez torna a parlare del periodo in cui ha allenato l'Inter. In un'intervista concessa alla BCC ha rilasciato le seguenti dichiarazioni incentrandosi soprattutto su Coutinho, in quel periodo fresco diciottenne: "Quando sono arrivato a Milano la società mi ha promesso alcuni acquisti ma non arrivò nessuno. Quella squadra ebbe molti

Inter, Alexis Sanchez è nella lista dei preferiti: ma l’ingaggio…

L'Inter prova a percorrere la pista inglese. Secondo quanto riportato dal giornale The Independent, i nerazzurri tastano il terreno per arrivare all'esterno d'attacco Alexis Sanchez. Il 31enne quest'anno non ha disputato una stagione ai suoi livelli, mettendo a segno solo tre reti. L'ingaggio però è monstre: il Manchester United paga al

Napoli, Davide Ancelotti: “Prima o poi arriveremo a vincere qualcosa”

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Davide Ancelotti, vice allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla stagione in corso: "Abbiamo il dovere di blindare il secondo posto. Lunedì abbiamo patito lo sforzo fisico fatto in Europa League. La squadra ha retto per 60 minuti giocando un buon calcio.

Ajax, preso il portiere Scherpen dall’Emmen

La società dell’Ajax, fresca semifinalista in Champions League, continua a battere ferro nel mondo del calciomercato. Dall’Emmen arriva a titolo definitivo il promettente portiere classe 2000 Kjell Scherpen. Il ragazzo sarà a disposizione dei Lancieri a partire dal primo Luglio. >> SCARICA L’APP DI MONDOCALCIONEWS <<  

Dalla Turchia: Leicester e West Ham su Calhanoglu

Secondo quanto riportato dal portale turco Fanatik, Hakan Calhanoglu, centrocampista del Milan, è entrato nel mirino di due squadre inglesi: West Ham e Leicester. Le due compagini vogliono portarlo in Inghilterra: la base d’asta è di 30 milioni di euro. >> SCARICA L’APP DI MONDOCALCIONEWS <<  

Milan, stagione finita per Calabria: rottura del perone

Sfortuna in casa Milan. Davide Calabria, uscito anzitempo in stampelle da San Siro nel match di ieri sera contro la Lazio in Coppa Italia, deve concludere anzitempo la stagione. Il terzino ha infatti riportato la rottura del perone. La prognosi è di due mesi. >> SCARICA L’APP DI MONDOCALCIONEWS <<

Juventus, Lippi da consigli: “Per vincere la Champions ci vuole anche fortuna”

Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus, a Radio 2 ha rilasciato un’intervista in cui spiega come vincere la Champions League: “Come vincerla? Tutti i giocatori devono avere un forte senso di appartenenza, di sacrificio e voglia di mettersi a disposizione l’un l’altro per il compagno. Quest’anno alla Juventus è mancata un

Il City passeggia sullo United: è 2 a 0 all’Old Trafford per gli uomini di Guardiola

Nella 35^ giornata della Premier League è andato in scena il derby di Manchester con non pochi screzi prima del fischio d'inizio. A spuntarla alla fine è stato il City di Pep Guardiola, perfetto in tutti i novanta minuti. Vantaggio siglato da Bernardo Silva al 54'; il gol del definitivo

Disastro Milan, Gattuso sbaglia tutto e Correa lo punisce. Inzaghi: “Strameritata”

Un Milan osceno, incapace di creare un solo pericolo nel corso di tutta la gara, si arrende alla Lazio, subendo un incredibile gol in contropiede nel corso della ripresa. Biancocelesti in finale, attendono di conoscere l'avversaria tra Atalanta e Fiorentina, che si sfideranno domani. FOLLIA GATTUSO Una delle gare più

L’Atletico Madrid rimanda la festa scudetto del Barcellona: Valencia battuto 3 a 2

Nella 34^ giornata della Liga l'Atletico Madrid supera per 3 a 2 il Valencia, rimandando così la festa scudetto del Barcellona, ora a -9. Al Wanda Metropolitano sono state decisive le reti di Morata, Griezmann e Correa per i madrileni; Gameiro e Parejo invece sono i marcatori per gli ospiti.

ARTICOLI CORRELATI