Sfortuna Inter, Inzaghi lo perde fino a marzo: brutto infortunio per il titolare

Foto: profilo Twitter Inter

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, si prepara ad affrontare un momento cruciale della stagione con una buona e una cattiva notizia in vista dell’anticipo di campionato contro la Salernitana e l’importante sfida degli ottavi di Champions League con l’Atletico Madrid.

La buona notizia è rappresentata dall’accelerazione nel recupero di Frattesi, il cui ritorno potrebbe essere imminente dopo un intenso lavoro di riabilitazione. Tuttavia, la situazione si fa più complicata per Francesco Acerbi, il quale potrebbe dover affrontare un periodo più lungo di inattività rispetto alle previsioni iniziali a causa di un infortunio al polpaccio rimediato durante la vittoria contro la Roma.

Acerbi, oltre all’infortunio, è finito al centro delle polemiche per un gesto controverso verso la curva della Roma. Questo infortunio metterà sicuramente fuori gioco Acerbi per le prossime partite, compresa la sfida con la Salernitana e quella in Champions League contro l’Atletico Madrid. Il suo recupero sarà rivalutato nei prossimi giorni dallo staff medico dell’Inter, ma c’è il rischio che possa saltare anche le prossime partite contro Lecce e Atalanta.

Questo scenario lascia Simone Inzaghi con la necessità di ristrutturare la difesa, affidandosi principalmente a de Vrij come punto di riferimento centrale. Nel reparto difensivo, Bisseck avrà anche lui la sua opportunità. Nel frattempo, il turnover è previsto anche negli altri reparti per affrontare al meglio le sfide in vista. In mezzo al campo, Frattesi si avvicina al ritorno dopo un periodo di intensa riabilitazione, sperando di tornare disponibile già per l’anticipo contro la Salernitana.

L’Inter si trova dunque ad affrontare un momento cruciale senza uno dei suoi pilastri difensivi, mentre il ritorno di altri giocatori chiave potrebbe essere fondamentale per mantenere la leadership in campionato e per compiere un passo avanti in Champions League.