HOME>SERIE D>Vibonese – Troina: sarà spareggio!

Vibonese – Troina: sarà spareggio!

Di Redazione MCN - il 7 Maggio 2018

L'articolo prosegue qui sotto

Sarà spareggio. La probabile sede che ospiterà gli ultimi cocenti 90 minuti sará Reggio Calabria ( si attende solo l’ufficialitá), dato che Messina pare che sia stata esclusa.

Non finisce qui il campionato di serie D, girone I. Due squadre in vetta con 76 punti che ieri hanno ottenuto i 3 punti, entrambe in trasferta, entrambe con una vittoria per 1-0.

Il solito Vazquez per il Troina, il solito Bubas per la Vibonese.

A San Cataldo, lo spettacolo è stato più sugli spalti che in campo. Oltre 600 tifosi vibonesi hanno occupato il settore ospiti, colorandolo di rossoblù.

Una vera giornata di sport con applausi reciproci da parte di entrambe le tifoserie: i sancataldesi per il primato della Vibonese, i calabresi per la salvezza raggiunta dagli avversari e, soprattutto, per la straordinaria ospitalità ricevuta dai padroni di casa.

Bastano 18 minuti alla Vibonese per ottenere il 30esimo risultato utile consecutivo. Un gol di Bubas che, sfruttando una disattenzione della difesa sancataldese, regala ai suoi tifosi la certezza del primo posto ma non della promozione diretta.

Infatti, contro ogni previsione, il Troina rifila alla Nocerina l’unica sconfitta casalinga di questa stagione, grazie ad un gol di Vazquez che proietta i siciliani in una vera favola.

Domenica prossima, però, ci saranno i 90 minuti della verità. O dentro, o fuori.

O la Vibonese, o il Troina per un sogno chiamato “Serie C”.

Uno scontro a viso aperto, che sarà giocato con il sangue agli occhi da parte di entrambe le squadre. Vietato sbagliare, vietato sottovalutare gli avversari.

Se si fosse tenuto conto della classifica avulsa (e, quindi, degli scontri diretti e, in seconda battuta, della differenza reti), la Vibonese, già ieri, avrebbe festeggiato la ritrovata Serie C.

A danno del Troina, infatti, la squadra del presidente Caffo ha conquistato 4 punti sui 6 disponibili, impattando a reti bianche in Sicilia e vincendo in rimonta per 2-1 in casa.

Intanto, dopo la straordinaria presenza dei rossoblù calabresi in quel di San Cataldo, gli stessi già sono all’opera per invadere la città di questa finale.

30 risultati utili consecutivi, record assoluto a livello nazionale, dalla serie A alla serie D. Che dire ?

“Vibonese, come te nessuno mai!”

Ma soprattutto, “fatto 30, facciam 31”!

Laura Barbuto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, TELEGRAM e TWITTER o SCARICA l'App Android

Loading...