Ternana, il presidente Bandecchi: “Squadra con la S maiuscola. Lucarelli? Non si discute, a meno che non chiamino Juve, Inter o Milan…”

Fonte foto: Logo Ternana
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Intervenuto sulle colonne del Corriere dello Sport, il presidente della Ternana ha parlato della cavalcata che ha portato le Fere in Serie B, soffermandosi poi sul futuro di mister Lucarelli.

Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, in un’intervista rilasciata per il Corriere dello Sport, ha parlato della grande stagione delle Fere, tornate in Serie B a distanza di tre anni, e si è soffermato soprattutto sul futuro del tecnico Cristiano Lucarelli. Queste le sue parole.

“La cosa più bella? Avere un gruppo che si può chiamare squadra con la S maiuscola perché ha fatto blocco unico come una vera azienda. Credo che questo risultato sia per buona parte del ds Leone che ha creduto molto in questa squadra, assemblata nella maniera giusta con 4 integrazioni. Lucarelli ha guidato nel modo migliore: dell’uomo mi ero reso conto subito, ora posso dire che è la persona giusta e un grande professionista. Già confermato? Ne parlerò con Leone, per quanto mi riguarda non si discute. Penso che Lucarelli abbia tante pressioni, anche dalla B, però gli converrebbe stare con noi a meno che non lo chiami una tra Juve, Inter, Milan, Roma e Lazio. Non ne abbiamo mai parlato, io penso che la prossima stagione rimarrà con noi, dopo non lo so”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: le considerazioni dell’ASL di Torino sulla possibilità di rinviare Juventus-Napoli.

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads