Tacopina si scaglia contro Pecorino: “Non voleva più giocare con noi, non ho voluto più avere niente a che fare con lui”

Fonte foto: Profilo Twitter Calcio Catania

SEGUICI SU

Il presidente del Catania Joe Tacopina, parlando ai microfoni dei canali ufficiali della squadra etnea, ha commentato con molta durezza il trasferimento di Emanuele Pecorino alla Juventus.

Joe Tacopina, proprietario del Catania, ha rilasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali degli etnei, commentando con particolare durezza il trasferimento dell’ex rossoblù Emanuele Pecorino alla Juventus. Queste le sue parole.

“L’accordo chiuso con i bianconeri era molto diverso da quello proposto al Catania il mese scorso. Hanno corrisposto un importo significativamente superiore che include bonus e percentuali sulla futura vendita. Il calciatore non voleva più giocare per il Catania e voleva soltanto giocare per la Juventus, che è un peccato perché è di Catania, ma io non voglio nella nostra famiglia nessun calciatore che non voglia essere qui. Pertanto quando è divenuto chiaro che non volesse giocare per la sua città, cosa che non ha fatto per diverse giornate per una serie di piccoli infortuni, non ho voluto più avere niente a che fare con lui. E più importante, questa mossa ci ha permesso di migliorare notevolmente questa squadra perché con la vendita siamo stati in grado di acquisire due dei nostri obiettivi più importanti nel mercato che rafforzeranno già un gruppo molto forte”.

Fonte dichiarazioni: TuttoC.

Potrebbe interessarti anche: esonerato l’allenatore del Bisceglie.

COMMENTA L'ARTICOLO