Le ambizioni di Tacopina per il Catania: “Entro cinque anni si dovrebbe costruire un nuovo stadio”

Fonte foto: Profilo Twitter Calcio Catania

SEGUICI SU

Il nuovo proprietario del Catania Joe Tacopina, in un’intervista concessa ad Antenna Uno Notizie, ha parlato dei suoi piani per la squadra siciliana, soffermandosi in particolar modo sul progetto del nuovo stadio.

Il neo-proprietario del Catania Joe Tacopina, in un’intervista rilasciata ad Antenna Uno Notizie, ha fatto il punto sui suoi piani per il rilancio della squadra rossoblù, soffermandosi in particolare sulla possibilità di costruire un nuovo stadio. Queste le sue parole.

Incontro col Sindaco? Il ‘Massimino’ dovrebbe ospitare tutti gli eventi della città, non solo quelli legati al calcio. Catania è una delle città più grandi e più belle d’Italia e il suo stadio non dovrebbe essere da meno. Abbiamo discusso di questo e di renderlo un po’ più bello di come appare oggi, che è ‘un poco bruttissimo’. Poi – non oggi, non domani e non il prossimo anno ma nei prossimi 5 anni – si dovrebbe costruire un nuovo stadio. Una struttura che non ospiti solo il Calcio Catania ma anche altri eventi, fiere, concerti. Tutte cose di cui la città potrebbe godere.

Noi stiamo mettendo insieme un business plan per 5 anni per tagliare i debiti e raggiungere la Serie A. Ognuno farà la sua parte, ma la palla è rotonda e anche lei fa la sua parte. Il mio obiettivo è ottenere la Serie B se non quest’anno – perché siamo arrivati troppo tardi e non possiamo avere un impatto sul mercato in questo momento – il prossimo. L’ostacolo più difficile? Forse la promozione dalla C alla B, per il semplice fatto che ci sono 60 squadre in totale e ne vengono promosse 4. In Serie B, invece, sono 22–20 e ne salgono 3, che è decisamente meglio. Non a caso abbiamo visto diverse squadre che dopo la promozione in B, vanno subito in A“.

Fonte dichiarazioni: TuttoC.

COMMENTA L'ARTICOLO