Giovannini (DG Pontedera): “Riforma della Serie C? Vedremo cosa vorrà fare Gravina, siamo curiosi. La salvezza? Siamo vicini a questo primo nostro obiettivo”

Fonte foto: Logo Pontedera
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Il Dg del Pontedera Paolo Giovannini è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com, toccando diversi temi, dal momento di forma della sua squadra alle possibile riforme che riguarderanno da vicino la Serie C. Queste le sue parole:

ANDAMENTO IN CAMPONATO DEL PONTEDERA:

“Siamo ancora imbattuti nel girone di ritorno. Abbiamo fatto parecchi pareggio che comunque ci hanno consentito di migliorare la classifica e avvicinarci al nostro primo obiettivo stagionale, ovvero la salvezza”.

IL VOSTRO E’ UN GRUPPO FORMATO DA PARECCHI GIOVANI. C’E’ QUALCHE BIG ITALIANA INTERESSATA?

“Abbiamo tantissimi under in rosa e siamo tra le prime dieci in classifica. Ciò vuol dire che c’è una qualità non indifferente. Poi abbiamo pochi over che costituiscono lo zoccolo duro. Mi aiutano sempre e sono il mio punto di riferimento. E’ così che stiamo ottenendo risultati importanti. Sono soltanto sette: Capone, Magrassi, Catanese, Ropolo, Barba, Risaliti e Piana”.

POSSIBILE RIFORMA DELLA SERIE C?

“Aspettiamo con curiosità ciò che Gravina vorrà fare. Per adesso noi siamo concentrati a raggiungere un traguardo importante come i playoff. Quando il campionato si concluderà (il 25 aprile) poi penseremo alle possibili riforme”.

CHI PENSA LA SPUNTERA’ TRA COMO E RENATE?

“Per adesso dico Como. Il Renate è concentrata anche sul minutaggio degli under. Il Como ha una rosa più profonda e ampia anche a livello di over. Per me la squadra favorita è quella che alla lunga si dimostra più esperta. Ci sono ancora tantissime partite e tantissimi punti a disposizione. Il Renate ha avuto un momento così e così. Però domenica ha vinto a Livorno e ha saputo dimostrare che può giocarsela ancora fino in fondo”. 

CHE GARA SI ASPETTA DOMENICA A GROSSETO?

“Inizierà la settimana dei derby: domenica a Grosseto, poi Pistoiese in casa e Lucca fuori. All’andata, anche per problemi legati al Covid, facemmo 1 punto in 3 partite. Adesso speriamo di farne di più”.

IL GROSSETO ERA PARTITO PER SALVARSI. ADESSO STA FACENDO UN ALTRO TIPO DI CAMPIONATO

“Diciamo che la loro politica è simile alla nostra. Hanno tanti under, sono partiti forte e stanno facendo un campionato simile al nostro. La loro squadra esprime un bel gioco. La salvezza, loro primo obiettivo, sarà facilmente raggiungibile”.

LEGGI ANCHE: Livorno, in arrivo un’altra penalizzazione. Rischio decurtazione di quattro punti. 

LEGGI ANCHE: Casertana, infortunio per Konate: lesione del legamento crociato e del menisco

Fonte Dichiarazioni: Raffaella Bon (Esclusiva TuttoC.com)

 

 

 

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads