Catanzaro, Noto : ” La sconfitta di Trapani non sminuisce il valore del Catanzaro “

28 Dicembre 2018 - 09:40 di [ Articolo letto: 1.317 volte ]

Il presidente del Catanzaro Floriano Noto , ospite della trasmissione RTC sport all’indomani della sconfitta di Trapani ha dichiarato :

” La sconfitta durante un campionato ci può anche stare , il problema è di come avvenuta , gli arbitri devono acquisire una loro professionalità dettata anche dallo status della lega , è impensabile che in Serie C alla squadre professionistiche si richiede (giustamente ) il massimo della professionalità ( steward, condizioni delle strutture sportive e a tesseramenti ) ma il rovescio della medaglia che un arbitro che arbitra in Serie C paradossalmente non hanno lo status da professionista , chiediamo alla Lega di fare un corso di aggiornamento agli arbitri . Se facciamo il costo di produzione e i costi aziendali per due squadre di alta classifica ( stipendi per calciatori, tesserati e trasferte ) diviso il numero delle partite , ho stimato che in campo tra Trapani e Catanzaro c’erano €400.000 , io onestamente non trovo giusto che un arbitro di 22-25 anni arbitri una partita così importante , io chiedo alla Lega in queste partite importanti di designare un arbitro più esperto . Sono riuscito insieme al presidente del Potenza Caiata ad introdurre negli arbitri di Serie C gli auricolari , due terne arbitrali faranno la sperimentazione con gli auricolari. Sono contento per la squadra ma purtroppo gli infortuni e le squalifiche ci penalizzano faccio un esempio banale , quello che è accaduto a Matera rispecchia la situazione che sta vivendo la Serie C , il Matera ha problemi finanziari non paga gli stipendi , non hanno i soldi per la manutenzione del campo , sul XXI settembre si allenano 7 giorni su 7 , a Matera si sono infortunati a causa delle condizioni del manto erboso Figliomeni e Kanoute , Figliomeni ancora ne risente dell’infortunio e ha saltato due partite mentre Kanoute ha dovuto saltare una partita , paradossalmente i ragazzi del Matera erano in prossimità di prendere gli stipendi e si sono presi il punto ma la cosa più ridicola che il Matera era venuto a Castellamare con la voglia di non giocare e la partita successiva contro la Reggina, addirittura ha schierato la squadra degli allievi , dobbiamo far si che alcune cose cambino. Il signor Sozza mercoledì ha sbagliato anche la gestione dei cartellini , due calciatori del Trapani erano già ammoniti e non è scattata l’espulsione , il goal del vantaggio del Trapani è paradossalmente uguale al goal annullato a Riggio a Matera , il goal del vantaggio del Trapani era da annullare perché la palla non ha varcato interamente la linea di porta e anche per una carica di Evacuo nei confronti di Statella e di Furlan ” .

Floriano Noto lancia un appello alla tifoseria giallorossa : ” Noi fino all’anno scorso eravamo in una gestione atipica , siamo stati distratti da una serie di problemi non prettamente legati alla gestione sportiva , le scelte l’anno scorso sono state fatte in maniera veloce però si usciva da annate precedenti dove si lottava per non retrocedere quest’anno con tanti sacrifici stiamo lottando per arrivare alla promozione , chiediamo al popolo giallorosso nella prossime partite casalinghe di invadere il ” Ceravolo ” perché il Catanzaro si ama e non si discute

Photocredits : Romana Monteverde