Serie C: il Catanzaro batte 3-1 il Siracusa

23 Dicembre 2018 - 20:09 di

Il Catanzaro batte 3-1 il Siracusa e raggiunge il Catania e il Rende al terzo posto.

Il Catanzaro di mister Auteri schiera il classico 3-4-3 con D’Ursi , Giannone e Fischnaller in avanti , il Siracusa schiera un 3-5-2 con il neo arrivato Tiscione e Catania in avanti.

Al minuto 7 Catanzaro subito pericoloso : capitan Maita serve D’Ursi che a tu x tu con Messina sbaglia clamorosamente il goal del vantaggio per le aquile. Al minuto 10 Siracusa pericoloso con Catania che fa partire un sinistro che trova la grande parata di Furlan.

Al minuto 18 Catanzaro in vantaggio : Iuliano serve D’Ursi il quale prova un tiro in porta , Messina non trattiene e sulla respinta arriva Giannone di testa che porta in vantaggio le aquile.

Al minuto 22 ci prova D’Ursi ma il tiro del numero 7 giallorosso finisce sul fondo. Al minuto 36 ci prova ancora D’Ursi ma il tiro finisce sul fondo , al minuto 39 ci prova Fischnaller con un tiro al volo ma il pallone finisce sul fondo. Un minuto più tardi le aquile raddoppiano : fantastico uno- due tra Maita e Iuliano, quest’ultimo serve Fischnaller che si accentra a sinistra e fa partire un diagonale che batte Messina . Al minuto 44 il Siracusa si riaffaccia dalle parti di Furlan con un calcio di punizione di Catania che finisce sul fondo. Dopo 2 minuti di recupero il signor Maranesi manda le squadre negli spogliatoi con il Catanzaro in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Giannone e di Fischnaller .

All’inizio del secondo tempo subito un cambio per il Siracusa : entra Mustacciolo al posto di Tuninetti . Al minuto 50 goal annullato alle aquile : su un calcio di punizione battuto da Giannone , viene fischiato un fuorigioco a Celiento che aveva insaccato alle spalle di Messina. Due minuti più tardi le aquile segnano il terzo goal : grande lancio di Furlan che serve Fischnaller, il numero 21 giallorosso controlla il pallone con il petto lascia cadere Di Sabatino e l’ex Alessandria con un tiro al volo sull’angolino basso batte Messina, 3-0 per le aquile e doppietta per il calciatore altoatesino . Al minuto 55 Maita entra in area di rigore e fa partire un diagonale che viene parato da Messina in angolo, sul calcio d’angolo tiro – cross di Giannone che viene respinto da Messina con i pugni in angolo. Al minuto 59 il Siracusa accorcia le distanze : Celiento lascia Tiscione da solo , l’ex Fondi salta Furlan e insacca il goal che accorcia le distanze. Un minuto il Catanzaro reagisce: D’Ursi prova il tiro che viene respinto dalla difesa aretusea in angolo , sul seguente calcio d’angolo Signorini colpisce di testa ma il pallone finisce fuori. Al minuto 63 secondo cambio per il Siracusa : entra Franco al posto di Russini, al minuto 68 primi quattro cambi per le aquile : entrano Eklu, Ciccone , Kanoute e Repossi ed escono Maita, D’Ursi, Fischnaller e Giannone , al minuto 80 ultimi tre cambi per il Siracusa : entrano Giovanni Fricano , Giacomo Fricano e Rizzo al posto di De Col , Di Sabatino e Palermo. Al minuto 82 miracolo di Messina sul tiro di Repossi che sbaglia clamorosamente davanti al portiere aretuseo. Al minuto 85 ultimo cambio per le aquile : entra Lame ( all’esordio stagionale ) ed esce Signorini . Al minuto 86 azione di Kanoute che in velocità salta tre uomini ma il pallone finisce sul fondo. Dopo 5 minuti di recupero il signor Maranesi decreta il successo per 3-1 del Catanzaro sul Siracusa , nel prossimo turno le aquile saranno di scena mercoledì nel turno infrasettimanale a Trapani mentre il Siracusa ospiterà mercoledì al “De Simone ” il Monopoli , in classifica le aquile agganciano il Catania e il Rende al terzo posto mentre il Siracusa resta a 14 punti in zona playout