Serie C Girone A: Alessandria,che tonfo in casa! La Pro Piacenza passa 3-1. D’Agostino: “Abbiamo una squadra giovane,gli errori singoli costano caro”

23 Settembre 2018 - 21:26 di

Copyright © 2018 - 2018 MondoCalcioNews.it - Riproduzione riservata

Dopo la vittoria della prima Giornata dell’Alessandria contro la Juventus U23 per 3-2,oggi è arrivata una sorprendente sconfitta in casa contro la Pro Piacenza. Succede però tutto nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato, dove le uniche occasioni sono state create prima da Pasqualoni per la Pro Piacenza che si vede respingere da Cucchietti il suo piatto destro e da Talamo per i grigi al 19′ che impegna zaccagno dopo un colpo di testa.

Dal 56′ al 58′ l’Alessandria va in black-out e gli ospiti non esitano ad approfittarne mettendo a segno 3 gol.

Il primo lo mette a segno Scardina al al 56′ bravissimo a sfruttare il disimpegno del reparto difensivo grigio e battere Cucchietti. Al 60′ arriva il raddoppio di Nole che dopo essersi involato sulla fascia sinistra e aver saltato due uomini,ha  il tempo di rientrare e piazzare di destro,0-2.

Non finisce qui perchè la Pro Piacenza al 68′ cala il tris con Sicurella,servito da  Kalombo dopop il pasticcio di Agostinone e Fissore.

Al 26′ della ripresa l’Alessandria prova a riaprire la gara con Bellazini dal dischetto dopo il fallo di mano di Pasqualone.

Errori che costano caro alla causa grigia che forse paga l’inesperienza dei tanti giovani in campo

Le dichiarazioni di D’Agostino (allenatore dell’Alessandria) dopo la gara.

Attegiamento diverso dalla gara con la Juve? “Nel primo tempo abbiamo creato sia noi che loro,abbiamo una squadra giovane e dobbiamo capire che gli errori singoli costano caro”

Peccato di gioventù quei 10 minuti? “Si ma abbiamo reagito,potevamo andare sul 2-3,è una sconfitta che non ci deve abbattere come non doveva esaltarci la vittoria con la Juve per il processo di crescita,quando si perde c’è il sottoscritto e ho il dovere di farli crescere,abbiamo sofferto un po’ la loro fisicità”