Serie C, Ghirelli sui tifosi: “Ci manca il pubblico, cosa sarebbero state le partite con i tifosi…”

Foto: sito ufficiale Lega Pro

Il presidente della Lega Pro Ghirelli ha parlato in conferenza stampa, soffermandosi sull’importanza del ritorno del pubblico negli stadi.

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato dell’importanza del ritorno del pubblico negli stadi, cosa che avverrà a partire dal 2 giugno. Queste le sue parole.

Ci manca il pubblico. Mi immagino cosa sarebbero state le partite che si sono svolte ieri sera con i tifosi. Fino al 30 maggio le partite saranno senza pubblico perché non ci è stata concessa la deroga. Dal 2 giugno invece ci sarà e ora discuteremo con le società per capire quanti tifosi ospiti potranno accedere. Non nascondo che è stato un campionato difficilissimo, non lo auguro a nessuno. Lo è stato non solo per le società, ma anche per chi lavora in Lega: c’è stata una pressione fortissima in ogni giornata. Però ne usciamo bene e guardiamo in positivo. Dal 2 giugno ci sarà un dato di normalità, come mi piace questo termine.

Ci manca il pubblico. Mi immagino cosa sarebbero state le partite che si sono svolte ieri sera con i tifosi. Fino al 30 maggio le partite saranno senza pubblico perché non ci è stata concessa la deroga. Dal 2 giugno invece ci sarà e ora discuteremo con le società per capire quanti tifosi ospiti potranno accedere. Non nascondo che è stato un campionato difficilissimo, non lo auguro a nessuno. Lo è stato non solo per le società, ma anche per chi lavora in Lega: c’è stata una pressione fortissima in ogni giornata. Però ne usciamo bene e guardiamo in positivo. Dal 2 giugno ci sarà un dato di normalità, come mi piace questo termine“.

Fonte dichiarazioni e conferenza completa: TuttoC.

Potrebbe interessarti anche: le ultime sul possibile arrivo di Stroppa a Monza.

 

Lascia un commento