Sottil su ammenda per bestemmie:”Lungi da me urtare sensibilità altrui”

Ascoli, le precisazioni di mister Sottil dopo l’ammenda per bestemmie

Andrea Sottil dice la sua dopo il provvedimento pecuniario comminatogli dalla FIGC per espressioni blasfeme in relazione alla gara tra Reggiana Ascoli dello scorso 14 febbraio. Il tecnico dei marchigiani ha fatto alcune precisazioni in un comunicato apparso sui canali istituzionali del club ascolano nel quale si legge:«Non mi piace che venga fuori l’immagine di una persona che è solita dire bestemmie perché non lo sono, nella maniera più assoluta. Ho ricevuto una precisa educazione da parte dei miei genitori, mia madre in modo particolare. Sono un padre di famiglia che ci tiene sempre a dare il buon esempio e ad essere un punto di riferimento per i miei figli. Si può sempre sbagliare e nella concitazione del gioco può capitare che si trascenda e si pronuncino anche parole foneticamente simili ad espressioni blasfeme, ma lungi da me voler urtare la sensibilità di alcuni». 

Leggi anche: Empoli-Cremonese a rischio rinvio causa Covid. I toscani valutano di presentare la richiesta alla Lega B

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.