Reggiana indignata dal rinvio di Empoli-Chievo: “Campionato non regolare”

Fonte foto: Logo Reggiana

La Reggiana non ha mandato giù il rinvio della partita Empoli-Chievo, dovuto ai tanti casi Covid presenti nella squadra toscana. La società ha evidenziato la disparità di trattamento presente in questa decisione del Giudice Sportivo, dato che proprio la Reggiana, in una situazione simile, era stata condannata allla sconfitta a tavolino contro la Salernitana. Questo il comunicato ufficiale diramato dal club: “La società AC Reggiana, preso atto del Comunicato Ufficiale n.219 della Lega Nazionale Professionisti Serie B diffuso in data odierna, esprime il proprio dissenso in merito alla decisione di rigiocare la gara Empoli – Chievo e al riconoscimento della “causa di forza maggiore” che non è stata considerata per i contagiati da Covid-19 presenti nel gruppo squadra granata nel mese di Ottobre. Premessa la totale solidarietà e vicinanza umana ai contagiati dell’Empoli e di tutte le altre squadre che si sono imbattute nel Virus, restano grande amarezza, forte sconcerto e totale stupore in merito alle differenti risoluzioni di una medesima situazione.

Si evidenzia come tale trattamento abbia dato peso differente ai contagiati del nostro club rispetto a quelli della società toscana: 29 persone colpite da Covid-19 non sono state ritenute sufficienti per il rinvio della partita.

Questa disparità di giudizio all’interno della stessa categoria non garantisce in nessun modo la regolarità del campionato in corso”.

Fonte: Calciomercto.com

Leggi anche: Cannavaro rivela: “Quando ero all’Inter pensai di ritirarmi dal calcio”

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.