Pisa, prosciolto l’attaccante Marconi: nessuna frase razzista rivolta a Obi. Il comunicato

Foto: logo Pisa

Michele Marconi, attaccante del Pisa, era stato deferito per aver rivolto presunte frasi razziste a Joel Obi durante la partita Pisa-ChievoVerona di Serie B dello scorso 22 dicembre. E’ arrivata quest’oggi la sentenza del Tribunale Federale Nazionale che, di fatto, respinge il deferimento. Marconi, dunque, è stato prosciolto dall’accusa. Qui di seguito il comunicato della FIGC:

“Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto da Giuseppe Rotondo ha respinto il deferimento del Procuratore Federale nei confronti di Michele Marconi. Il Procuratore Federale aveva chiesto 10 giornate di squalifica per il calciatore del Pisa, deferito per aver utilizzato parole di contenuto discriminatorio e denigratorio per motivi di razza nei confronti del calciatore del Chievo Verona Joel Chukmuwa Obi in occasione del match Pisa-Chievo Verona disputato lo scorso 22 dicembre e valido per la 14ª giornata del campionato di Serie B”.

LEGGI ANCHE: Classifica marcatori Serie B: Mancuso sempre più re del gol, staccati Forte e Coda

LEGGI ANCHE: Vicenza, parla Stefano Rosso: “Finalmente arrivata questa vittoria, l’aspettavamo da un pò e ce la meritiamo”

Fonte Comunicato: Ufficio Stampa FIGC