Pescara-Vicenza, uno striscione per un gemellaggio senza pubblico

Pescara-Vicenza
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Pescara-Vicenza, in ricordo di uno storico gemellaggio e di Paolo Rossi

Pescara-Vicenza sarà uno dei due posticipi dell’undicesima giornata di Serie B. Due squadre unite da uno storico gemellaggio che va avanti da ormai oltre quarant’anni. Un gemellaggio che quest’anno però non potrà essere festeggiato come sempre. Il Covid tiene ancora i tifosi lontani dagli stadi e la partita di oggi è segnata anche dal dolore per la scomparsa di Paolo Rossi, bomber del Lanerossi Vicenza degli anni ’70.

Lo striscione dei tifosi pescaresi

Un gemellaggio al motto di “Pescara-Vicenza, nessuna differenza”, che è stato celebrato comunque dagli ultras dei Pescara Rangers che hanno esposto uno striscione in Curva Nord dello Stadio Adriatico con la scritta:«Stadi chiusi, gente distante… riabbracciare i nostri fratelli sarà la gioia più grande. Pe-Vi per sempre!». Un gesto che unisce, seppur virtualmente, le due tifoserie in questo momento particolare per entrambe le squadre e per il calcio italiano.

FOTO: Pescara Calcio Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO