HOME>SERIE B>Pescara – Calciomercato concluso: la parola passa al campo.

Pescara – Calciomercato concluso: la parola passa al campo.

Di Mattia Di Battista - il 18 Agosto 2018

Anche per il Pescara si è concluso ieri il calciomercato. La sessione estiva in vista del campionato di Serie B 2018/2019 ha visto, come sempre, la società abruzzese molto attiva con diverse operazioni in entrata e in uscita.

Nonostante le tante operazioni di mercato, diversi sono stati i giocatori confermati anche per questa stagione. Prima fra tutte, quella del portiere Vincenzo Fiorillo che ha rifiutato durante l’estate i soldi e la possibilità di giocare la Champions League offertagli dagli azeri del Qarabag. Oltre a Fiorillo sono stati confermati il talentuoso centrocampista uruguaiano (nonché capitano del sodalizio biancazzurro) Gastón Brugman, i difensori Balzano, Campagnaro, Fornasier, Perrotta, Elizalde Gravillon, i centrocampisti José Machin,Kanouté e Palazzi, oltre ai i due attaccanti esterni Leonardo Mancuso Christian Capone (riscattato dall’Atalanta dopo una lunga trattativa).

Tanti invece sono stati i nuovi acquisti. Tra questi spiccano due difensori abruzzesi di grande esperienza per la Serie B, ovvero il terzino sinistro, lo scorso anno al Venezia,  Cristiano Del Grosso (nato a Giulianova, in provincia di Teramo) e il terzino destro Matteo Ciofani, avezzanese di nascita e cresciuto nelle giovanili del Pescara. Classe 1988, Ciofani può essere una pedina fondamentale per i biancazzurri, data la sua esperienza maturata nel corso negli anni e condita da due promozioni in Serie A con il Frosinone, nel 2015 e nella scorsa stagione. Un altro “cavallo di ritorno” è rappresentato dal centrocampista albanese Ledian Memushaj (che ha già militato nel Pescara per due stagioni, ottenendo una promozione in Serie A nella stagione 2015/2016), pupillo dell’allenatore Bepi Pillon che lo ha già avuto al Carpi. Altro nuovo giocatore di esperienza è Gennaro Scognamiglio, arrivato da svincolato dopo il fallimento del Cesena.

Infine, sono arrivati alcuni giovani talenti come il centrocampista di proprietà della Lazio Luca Crecco (ex Virtus Lanciano), il promettente centrocampista dell’Atalanta Filippo Melegoni, il talentuoso esterno offensivo della Roma Mirko Antonucci, il fantasista Ferdinando Del Sole (tornato dalla Juventus nell’ultimo giorno di mercato in cambio dell’attaccante Bunino) e l’attaccante di proprietà dell’Atalanta (ex Virtus Lanciano, Parma e Ascoli) Gaetano Monachello che sostituirà Pettinari ceduto al Lecce. Da non sottovalutare poi per l’attacco Andrea Cocco, desideroso di riscatto dopo tre stagioni decisamente negative con la maglia del Delfino.

Nel frattempo, si cercherà di piazzare altri giocatori in esubero (Proietti, Selasi, Karkalis, Ventola, Forte, Sansovini e Scalera), visto che il mercato per la Serie C sarà aperto fino a venerdì prossimo (forse anche fino al 31 agosto) e si cercherà un terzo portiere che arriverà nei prossimi giorni. La rosa, almeno sulla carta, sembra di buon livello ma il grande colpo sarà quello di riconquistare la passione e l’amore di una tifoseria delusa dalle ultime due stagioni e apertamente in rottura con la società e il presidente Daniele Sebastiani che certamente ha commesso qualche errore di troppo nelle ultime annate. La parola adesso passa al campo.

Loading...