Parma deferito: Chance per il Palermo?

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Adesso il Parma si trova in una situazione molto critica! La società e l’attaccante Emanuele Calaió sono stati deferiti dalla Procura Federale per illecito sportivo. A questo punto la squadra emiliana potrebbe mettere a rischio la promozione in A! Il match per cui c’è stato il deferimento è proprio quello dell’ultima giornata di campionato di serie B 2017/2018 contro lo Spezia, dove tutti sicuramente ricorderete il rigore sbagliato da Gilardino sullo 0-1 per il Parma che poi nel finale ha chiuso la pratica con Ciciretti dopo essersi portata in vantaggio con “la belva” Ceravolo. Calaió dunque è stato il protagonista dell’accaduto e sarebbe accusato di “violazione dell’art. 7, commi 1 e 2, del C.G.S. per avere, prima della gara Spezia-Parma del 18 maggio, valevole per il Campionato Professionistico di Serie B 2017/2018, posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il risultato finale della gara suddetta”. Si parla quindi di alcuni messaggi whatsapp che inviò proprio l’attaccante la sera prima a Terzi e De Col chiedendo meno impegno agonistico e risultato più favorevole, visto che comunque lo Spezia non aveva più stimoli ed era fuori dalla lotta play-off. Se l’accusa verrà confermata il Parma rischierebbe di non giocare la Serie A.

Intanto il Palermo incrocia le dita e spera ad un possibile ripescaggio, se l’accusa del club emiliano venisse confermata.

COMMENTA L'ARTICOLO