Monza, le parole di Boateng a L’Équipe: “Avevo molte offerte, ma non potevo dire no a Galliani e Berlusconi: sono qui anche per gratitudine”

Fonte foto: Logo Monza

In un’intervista al quotidiano francese, il giocatore del Monza ha svelato qualche retroscena sul suo approdo in Brianza, sottolineando il rapporto con Galliani e Berlusconi che l’ha spinto ad accettare la corte del Monza.

Kevin-Prince Boateng, attaccante del Monza, ha rilasciato un’intervista a L’Équipe in cui ha svelato qualche retroscena inerente al suo approdo in Brianza, sottolineando l’importanza di Silvio Berlusconi e di Adriano Galliani. Queste le sue parole.

“Avevo molte offerte, dagli Stati Uniti, dalla Spagna, dalla Germania e anche da altre parti dell’Italia. Galliani mi chiamava tutti i giorni, mi stressava! «Ti aspettiamo, abbiamo una grande squadra, devi cogliere l’occasione». Mi ha fatto chiamare anche da Berlusconi. Non potevo dire di no, l’ho fatto anche per gratitudine, sono verso la fine della mia carriera. Loro conoscono il calcio, so cosa vogliono costruire”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: le parole di Antonio Conte nella conferenza pre-derby.

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads