Lecce, Sticchi Damiani su Falco: “Si è rifiutato di giocare una partita. Fatto grave”

Fonte foto: Profilo Twitter Lecce

SEGUICI SU

Il presidente del Lecce, Sticchi Damiani, ha parlato della questione legata a Pippo Falco ai microfoni di pianetalecce.it

Queste le parole di Sticchi Damiani su Falco e sul pareggio del Lecce contro l’Empoli per 2-2:

“Da agosto stiamo lavorando per costruire delle basi solide, delle fondamenta di acciaio per il futuro, un nuovo ciclo costruito su giovani di qualità. Proprio oggi abbiamo rimontato due goal alla capolista con in campo 6 giocatori nati dal 1998 fino al 2001 e giocatori esperti dal grande valore morale. In 5 mesi abbiamo costruito tantissimo, molto tempo lo abbiamo però sprecato per alcune situazioni inaccettabili che hanno tolto energie a tutti e rallentano il processo di crescita. I tifosi devono avere pazienza e devono starci vicini perché è iniziato un ciclo nuovo, reso ancora più complicato dai postumi negativi della retrocessione, ma stiamo lavorando su tutti i fronti. Falco? Sono stufo di parlare di lui, non ha dato la sua disponibilità per una partita per noi fondamentale. È un fatto gravissimo se consideriamo che viene pure dal nostro settore giovanile, è cresciuto con noi, su questa vicenda sappiamo benissimo cosa fare, i tifosi stiano tranquilli”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

Leggi anche->UFFICIALE- Calciomercato Milan, Colombo in prestito in Serie B: i dettagli

 

Tags:
COMMENTA L'ARTICOLO