La Cremonese diventa Migliore, il Palermo cede i migliori: ecco la nostra raffica di B

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

E cominciamo il nostro ormai consueto appuntamento con la raffica di serie B dal Salento, con il Lecce sensibilmente in vantaggio su Cosenza e Livorno per l’acquisto dell’attaccante Andrea La Mantia, lo scorso anno retrocesso con la Virtus Entella in serie C pur avendo messo a segno 12 reti; i giallorossi, intanto, annunciano l’arrivo di Luka Dumancic, terzino sinistro classe 1998 che arriva dall’Albalonga, formazione del campionato di serie D, e che probabilmente andrà a contendere il posto da titolare a Di Matteo, protagonista della promozione dei pugliesi in serie B.

Rimanendo sulla corsia di sinistra, la Cremonese, parecchio attiva in questi giorni si è portata a casa Francesco Migliore, classe 1998 di proprietà del Genoa, ma per anni perno della squadra dello Spezia; il giocatore può vantare 6 presenze in serie A e 244 in serie B ed era stato accostato anche al Palermo. i Grigiorossi, inoltre, avrebbero chiuso per i centrocampisti Leandro Greco, nome noto per il suo passato a Bari, ed il classe 1997 Alberto Picchi, che ha disputato l’ultimo campionato con la Pistoiese.

Rinforzo a centrocampo anche per il Cittadella, dato che dal Santarcangelo sta per arrivare Andrea Bussaglia, classe 1997, con un passato calcistico tutto romagnolo fra Rimini e Forlì.

Soffermandoci un altro po’ in Veneto, dopo aver concluso la trattativa per l’arrivo dell’attaccante Giacomo Vrioni, il Venezia è pronto a piazzare il secondo colpo di questo mercato; sembra infatti che Stefano Vecchi avrà un presto un altro giovane alla sua corte, ovvero Jacopo Segre, centrocampista classe 1997, reduce da un’ottima annata a Piacenza, condita da 36 presenze e 3 reti, ma di proprietà del Torino.

Scendiamo verso il centro e fermiamoci in Umbria, dove il Perugia sta definendo l’acquisto di Pasquale Mazzocchi, terzino di spinta, o all’occorrenza ala, classe 1995, che ha appena conquistato la promozione in serie A con la maglia del Parma (18 presenze ed un assist con i ducali) e che spererà di ottenerne un’altra  proprio con la maglia del Grifone.

Chi punta senz’altro ad un ritorno immediato nella massima serie è il Benevento e lo sta dimostrando con il suo mercato da fuochi d’artificio: Capuano, Maggio, Nocerino, Tuia, Tello, Improta,  oltre a Roberto Insigne per il quale si potrebbe chiudere nelle prossime ore. Ed un nuovo rinforzo arriva dalla Slovacchia, dal Piast Gliwice, e risponde al nome di Martin Bukata, centrocampista classe 1993 che ha da poco svolto le visite mediche con il club sannita e che può vantare anche delle presenze con la nazionale slovacca.

Chiudiamo con l’unica siciliana di questa serie B, il Palermo che, in attesa di conoscere il suo futuro legato al caso del deferimento del Parma, starebbe per concludere due cessioni pesanti, ossia quelle di Igor Coronado e Nino La Gumina; nel futuro del fantasista brasiliano sembra esserci Dubai, con lo Sharjah FC pronto ad offrire 6 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni dell’ex Trapani, mentre l’attaccante palermitano sarebbe conteso da Sampdoria ed Empoli, che avrebbe nelle ultime ore compiuto un vero e proprio sorpasso sui blucerchiati. I rosanero, intanto, cercano anche di sistemare la situazione dei portieri e pertanto sembra ormai ufficiale la cessione in prestito di Josip Posavec, classe 1996, all’Hajduk Spalato, squadra croata, con il Palermo che, in caso di miglioramenti del giocatore durante la prossima stagione, potrebbe esercitare il diritto di recompra; come sostituto si valuta Alberto Brignoli, di proprietà della Juventus, divenuto un idolo durante lo scorso campionato di serie A grazie al gol siglato con l maglia del Benevento contro il Milan, nel rocambolesco 2-2 che ha regalato il primo punto alla squadra campana.

COMMENTA L'ARTICOLO