La Covisoc boccia l’iscrizione del Palermo. Tuttolomondo: “Faremo ricorso”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Quest’oggi la Covisoc, commissione di vigilanza sulle società calcistiche, si è riunita per decidere il futuro del Palermo. L’iscrizione dei rosanero, dopo aver attentamente esaminato i documenti cartacei, è stata bocciata. Come da regolamento è il Venezia, la migliore retrocessa, a prendere il posto della squadra siciliana in Serie B. Ora al Palermo non resta che provare a fare ricorso, entro l’8 di Luglio, nei vari tribunali federali. Salvatore Tuttolomondo, patron dei rosanero, ha commentato così la decisione: “Sono nate delle contestazioni che ci aspettavamo, siamo pronti a dimostrare che sono infondate”.

LEGGI ANCHE: Palermo, ogni fine sancisce un nuovo inizio: Zdenek Zeman per il piano Serie D?

Tags:
COMMENTA L'ARTICOLO