Cesena, fallimento ad un passo

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Un urlo di liberazione sofferto, la gioia di una città intera, una meritata salvezza ottenuta faticosamente sul campo; tutto questo, che fino a poco tempo fa costituiva la favola dell’impresa miracolosa compiuta dal Cesena di Fabrizio Castori, a breve sarà  cancellato definitivamente. Da un sogno ad un incubo in poche settimane con i tifosi bianconeri che, dopo anni importanti fra serie A e B, stanno per vedere la propria squadra ripartire dall’Inferno dei Dilettanti, se tutto andrà bene.

Ormai lo spettro del fallimento per il club romagnolo è sul punto di scatenare la sua furia distruttrice perché la disastrosa situazione societaria ha reso  impossibile continuare a sperare in una permanenza in serie B anche per la prossima stagione.

L’Agenzia delle Entrate ha definito irreversibile lo stato di insolvenza in cui versa il club attualmente: fra debiti fiscali, bilancio a picco e stipendi arretrati il Cavalluccio Marino ormai non riesce più a nuotare verso acque limpide ed un enorme chiazza nero petrolio sta avvolgerlo completamente. Portando un esempio concreto, secondo la Procura della Repubblica di Forlì l’ultimo bilancio approvato relativo all’esercizio luglio 2015-giugno2016 si sarebbe chiuso con un passivo di oltre 4 milione a dispetto dell’utile di 60mila euro dichiarato ufficialmente. Tutto ciò, al fine di ottenere i requisiti adatti per l’iscrizione al campionato successivo, veniva mascherato tramite artifici contabili, uno su tutti quello rappresentato dalle plusvalenze.

Settantotto dopo il sipario è pronto a calare sull’A.C. Cesena che lascerà un posto vuoto nel tabellone del campionato di serie B 2018/2019, con la Ternana alla porta, speranzosa di essere ripescata. I presupposti per proseguire non ci sono più ed allora è giusto ripartire da zero per cercare di far tornare a brillare una stella bianconera che da domani, tra le lacrime di molti, non occuperà più un posto nel cielo del calcio professionistico italiano.

Tags:
COMMENTA L'ARTICOLO