HOME>SERIE B>Serie B: Claiton acciuffa il pari nel finale, Padova beffato

Serie B: Claiton acciuffa il pari nel finale, Padova beffato

Di Redazione MCN - il 24 Settembre 2018

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App

Due delle realtà più interessanti attualmente militanti nel campionato cadetto si affrontano nel posticipo domenicale della quarta giornata di serie B, i Biancoscudati per dimenticare al più presto il netto KO di Salerno, i Grigiorossi per mantenere l’imbattibilità e per confermare e consolidare l’ottimo inizio di stagione.

Bisoli conferma il 4-3-1-2 con Clemenza alle spalle del duo d’attacco Capello-Bonazzoli, così come Mandorlini che dà nuovamente fiducia al suo 4-3-3 concedendo la gioia dell’esordio in campionato a Renzetti. Il ritmo della gara fatica ad alzarsi e se la Cremonese prova a creare qualcosa in più, il risultato alla fine lo sblocca il Padova al 25esimo: azione personale Broh si infila tra le maglie della retroguardia avversaria, mette il pallone in mezzo per Clemenza che di prima intenzione sigla di mancino il vantaggio euganeo. I Lombardi cercano un’immediata reazione, ma il possesso palla risulta sterile e non sembra portare i frutti sperati; anzi è addirittura il Padova a sfiorare il raddoppio col solito Clemenza al quale, al 43esimo, risponde il reattivo .

Nella ripresa la Cremonese prova ad alzare il ritmo e cerca di assediare gli avversari alla ricerca del pareggio, ma la porta dei padroni di casa appare stregata. Strefezza, Terranova e Paulinho vanno ad un passo dal pareggio, ma tre prodezze del portiere Merelli tengono in vita le speranze di successo del Padova fino all’81esimo quando Castrovilli prolunga di testa un corner disorientando la difesa e lasciando Claiton libero di insaccare a porta sguarnita; come a Palermo la Cremonese avrebbe la possibilità di portare a casa l’intera posta in palio, ma è ancora una volta Merelli a salvare i suoi togliendo dall’incrocio un missile di Castagnetti.

Padova e Cremonese si portano a casa dunque un punto a testa, salendo rispettivamente a quota 5 e 6 punti; le due formazioni saeanno in campo già da mercoledì con i Veneti che faranno visita al Foggia, mentre gli uomini di Mandorlini ospiteranni la meteora Cosenza allo stadio Zini.

Ti piace scommettere? UNISCITI al canale Telegram di MondoCalcioNewsBetting

Loading...