Viviano: “Arbitraggio? Per me non c’erano i due rigori”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

L’ex portiere della Fiorentina, Emiliano Viviano, ha commentato l’impresa della squadra di Prandelli ai microfoni di Lady Radio: “Ne avevamo bisogno, avevamo già visto dei miglioramenti nelle ultime due partite. Quando non arrivano i risultati si fa dura: penso al nostro faro Ribery che era stato in difficoltà, o a Callejon che aveva avuto il Covid. Ma certo, una partita come quella di ieri ti può dare grande entusiasmo. Per noi soprattutto. Fortunatamente ci ho vinto quattro/cinque volte contro la Juventus. Poi sicuramente se la Fiorentina si trova in quella posizione di classifica vuol dire che se lo è meritato, però si può dare continuità dopo ieri e veramente si può fare il salto di qualità”.

La Penna è stato criticato molto: “Io sono sempre stato molto onesto. Cuadrado ha fatto un’entrata da rosso diretto, ma Borja ha fatto due falli in 60 minuti. Per me i due rigori non c’erano. Ci sono dinamiche inconcepibili, come il penalty dato al Verona contro di noi”.

Cosa le rimarrà più di ieri sera? “Al di là del risultato in sé, spero sia una svolta per quelli che sono i valori e per quello che la società ha messo. Dopo le vittorie si accorcia la classifica e diventa tutto più bello”.

Fonte: TuttoJuve.com

Foto: Profilo Twitter Viviano

LEGGI ANCHE: PISTOCCHI A RADIO AMORE CAMPANA: “TORNA SARRI”

COMMENTA L'ARTICOLO