Vitale a TMW RADIO: “Fiorentina, hai le qualità per salvarti. Donnarumma? Raiola fa il padrone al Milan”

Fonte foto: Logo Serie A
Sorry! You are blocked from seeing ads

A toccare diversi temi in ottica Serie A è intervenuto l’ex ds Pino Vitale a TMW RADIO, durante Maracanà. Queste le sue parole:

CHE NE PENSA DEL RITARDO NEI PAGAMENTI IN CASA INTER?

“L’Inter al 31 marzo ha il tempo per salare le mensilità arretrate, lasciando fuori solo il 15% dei pagamenti. Il Livorno, vista la situazione ben più grave, è una società gloriosa ma è destinata a ripartire dai dilettanti”.

LA FIORENTINA SI SALVERA’?

“Ha due partite difficili ma ha le qualità per venirne fuori, come il Torino e il Cagliari. Vedo più invischiate Benevento e Spezia alla lunga, con Parma e Crotone già gravemente invischiate”. 

SU COMMISSO:

“E’ venuto con tanto entusiasmo e ha fatto gestire molto Barone, che non è un uomo di calcio. Si è avvalso di Pradè, che in questo momento è legato a Prandelli. Se i risultati non arriveranno, il suo lavoro non si valorizzerà. Barone non è Commisso comunque, la presenza del presidente è importante. Come si fa a gennaio, quando la Fiorentina ha bisogno di uomini pronti, a prendere giocatori che non lo sono? Kokorin è una scommessa da fare a giugno, non ora”.

SU PRANDELLI:

“Ho spinto molto per Prandelli, ero convinto che siccome aveva voglia di riscatto, dopo alcuni fallimenti, avrebbe fatto bene”. 

SUI RINNOVI IN CASA MILAN:

“Maldini è stato un grande giocatore, come dirigente lo dobbiamo ancora valutare. Donnarumma? Galliani è stato il primo a portarlo a parametro zero. Non si può accettare che Raiola faccia il padrone del Milan. Il contratto andava fatto a inizio stagione. Ai giocatori non si può permettere di essere padroni. La società gli deve far assaporare la tribuna per qualche mese, finchè non firmi non giochi, così si fa”.

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads