In occasione della vigilia della trasferta di Venezia, ha parlato ai microfoni di TorinoChannel Ivan Juric che ha rilasciato queste parole:

Ci presenti il Venezia.
“La classifica conta poco, ma quando vinci la B e mantieni l’ossatura sai cosa devi fare. Giocano bene e sono pericolosi, a Udine gli è andata male. Sarà una partita difficile e tosta”.

Quali risposte si aspetta dalla squadra?
“Ogni partita è piena di insidie, in ogni partita puoi fare punti o non farli. Serve una grande gara, cercando di essere più cattivi davanti alla porta e non avere cali di concentrazione”.

E’ un caso segnare così tanto nei minuti finali?
“Ci sono periodi che va così, abbiamo anche perso tre punti che mi bruciano negli ultimissimi minuti”.

Che miglioramenti potete fare?
“Per ora, sarei contento di vedere la stessa intensità e ciò che già c’è. Dobbiamo migliorare la fluidità dei passaggi e dei movimenti, ma con il tempo ci muoveremo sempre meglio”.

Ci sono alternative a Sanabria?
“Non ho mezze punte da mettere dentro”.

Avete risorse per sopperire alle assenze?
“Per forza. Abbiamo giocatori importanti che sono fuori e lo hanno dimostrato. Abbiamo meno soluzioni, ma dobbiamo adattarci e dare il massimo”:

La preoccupano gli infortuni?
“Ci sta, ma il calcio è logico negli infortuni. Se uno arriva gli ultimi giorni di mercato, ci sta; se uno ha problemi cronici, ci sta. Lo metti in preventivo anche se dispiace, perché sono giocatori che potevano cambiare le partite. Dobbiamo adattarci e andare avanti”.

Lukic o Pobega come trequartisti?
“Non li vedo così, dobbiamo costruire in un altro modo rispetto a quanto stiamo facendo per mettere loro trequartisti”

Come sta Verdi?
“Non lo vedo trequartista, ma nella posizione di Brekalo. Sta bene, domani ci darà una mano”

Rodriguez è l’emblema del Toro attuale, rilanciato dopo una stagione complicata?
“Non solo lui: l’altro giorno c’erano 9 undicesimi degli anni scorsi. Cerchiamo di sfruttare tutta la rosa, per adesso stiamo facendo tutti abbastanza bene”.

Leggi anche: Genoa-Verona, parla Simeone: “Stiamo crescendo e lo abbiamo dimostrato alla grande”

Articolo precedenteGenoa-Verona, parla Simeone: “Stiamo crescendo e lo abbiamo dimostrato alla grande”
Articolo successivoJuventus-Sampdoria, Bonucci sui social: “3 punti avanti cosi!!”