Al termine della partita vinta in modo netto contro lo Spezia, ha parlato Gianluca Caprari che ha rilasciato sul sito del Verona queste parole:

8 punti e 12 gol nelle ultime quattro partite, primo ‘clean sheet’. Quanto sta crescendo questo Verona?

“È importante aver vinto in questo modo, da squadra, e senza subire gol, anche se qualcosa abbiamo concesso e in quei frangenti è stato molto bravo Montipò: su questo possiamo ancora lavorare. A Salerno e a Genova non eravamo riusciti a chiudere la partita, mentre oggi abbiamo centrato l’obiettivo restando al 100% dentro la partita per tutti i 90 minuti. Una vittoria fondamentale, ottenuta grazie a una grande prestazione del gruppo. Vogliamo continuare così”.

Un grandissimo gol, il tuo. A chi lo hai dedicato? 

“L’assist di Simeone è stato perfetto, io ho pensato solo a tirare di prima per metterla nel ‘sette’. Oggi il tiro è riuscito bene, lo provo spesso anche in allenamento ed è bello quando si riesce a fare ciò per cui si è lavorato. Sono molto felice di aver realizzato una rete così e l’ho dedicata a mio figlio Mattia”.

Il tuo inizio di stagione con la maglia Verona è stato ottimo, con due gol e due assist.

Devo continuare così, devo dimostrare con continuità le mie qualità e il mio potenziale, che finora avevo fatto emergere solo a sprazzi. Però iniziare con due gol e due assist mi motiva a dare ancora di più in vista dei prossimi impegni”.

Un ‘Bentegodi’ sempre caldo…

“Il pubblico, qui a Verona, è un fattore fondamentale per noi, l’ho sempre percepito anche quando venivo a giocare da avversario nelle stagioni passate. Avere questa spinta per noi è fondamentale, è stato bello dare una gioia ai nostri splendidi tifosi”.

Leggi anche: Roma-Empoli, parla Mkhitaryan: “Era importante reagire dopo il derby”

Fonte: Tuttomercatoweb

Articolo precedenteRoma-Empoli, parla Mkhitaryan: “Era importante reagire dopo il derby”
Articolo successivoAtalanta-Milan, Pessina: il centrocampista esce in barella durante il primo tempo