Verona, Juric: “Il Bologna ha fatto qualcosa in più, non dovevamo concedere un rigore così”

Ha parlato Ivan Juric ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta subita contro il Bologna:

Sul rigore: “Non si può prendere un rigore così. E’ stato come l’anno scorso, una seconda palla, dovevi proteggere le zona e non concedere questo rigore. Alla fine il Bologna ha meritato, ha una bellissima squadra con talenti e oggi ha meritato. Potevamo pareggiare nel secondo tempo ma loro sono stati migliori di noi e quindi la vittoria è meritata”.

Anche da Kalinic si aspetta di più? “Rimango dell’idea che lui si allena col gruppo da dieci giorni. Ci si aspetta tutto subito, ma ci vuole tempo perchè entri in forma. E’ vero poteva far gol ma ci vuole pazienza su queste cose. Alla fine abbiamo fatto un buon secondo tempo, nel primo tempo a tratti ma secondo me il Bologna ha meritato”.

Il difensore centrale doveva andare più sul pallone in occasione del gol? “Abbiamo preparato che Dimarco doveva essere più stretto in quella parte del gioco. Sulle seconde palle e sulle ripartenze non lasciare l’uno contro uno. Ora devo rivederla ma sono dei gol che non devi prendere”.

Qual è la cosa che ha determinato il risultato di oggi? “Non so che rispondere. E’ stata una partita dura, tosta, con poche occasioni. Non dovevamo prendere gol così, ma dopo il Bologna si è chiuso, non abbiamo sfruttato qualche palla gol. La mia sensazione è che loro hanno fatto qualcosa in più”.

Bologna più motivato? “No. Se pensiamo che a Verona manchino motivazioni è finita. Abbiamo dato il massimo ma questa volta non è bastata perchè loro sono stati più bravi di noi”.

Quanto è mancato Tameze? “Lo abbiamo perso ieri che ci ha detto che aveva un piccolo fastidio e là non abbiamo giocatori e non volevamo rischiarlo. Ho messo Lazovic che non ha mai giocato in quella posizione centrale. E’ normale che perdi un po’ di tutto. Darko ha dato tutto quello che aveva, è normale che ha fatto fatica”.

Cosa vuol dire che non aveva giocatori in mezzo? “Di mercato non voglio parlare. Perchè sennò esci fuori di testa, è meglio concentrarsi sul lavoro sui giocatori che hai e fare al meglio. Già con Tameze dicevamo che non avevamo scelte in mezzo, perdendo lui abbiamo optato per Lazovic perchè si può adattare meglio vista la sua esperienza. Questa è la situazione”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE: HELLAS VERONA, RISENTIMENTO MUSCOLARE PER TAMEZE

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.