Udinese-Napoli: i partenopei espugnano la Dacia Arena

Udinese-Napoli
Fonte foto: %author%

Udinese-Napoli si conclude con la vittoria in extremis dei partenopei.  Un bel regalo per Gattuso  per il suo compleanno (festeggiato ieri in ritiro con la squadra). Il Napoli ritrova i tre punti e una bella botta di autostima.

Udinese-Napoli, botta e risposta Insigne-Lasagna nel primo tempo

La gara si sblocca dopo un quarto d’ora con un episodio da VAR. Bonifazi sgambetta Lozano, l’arbitro lascia incredibilmente correre, ma si deve ricredere al VAR. Rigore trasformato da Insigne per l’1-0. L’Udinese sfiora il pari al 20′ con Pereyra, poi Musso viene chiamato agli straordinari: prima su Lozano di testa su cross di Di Lorenzo, poi su Petagna. Al 27′ però i friulani pareggiano con Lasagna che sfrutta un pasticcio di Rrahmani. Udinese pericolosa in contropiede in un paio di occasioni, Meret ci mette una pezza. Udinese-Napoli 1-1 a fine primo tempo.

Assalto vano del Napoli nella ripresa, Udinese pericolosa in contropiede

Partenza sprint del Napoli nella ripresa. I partenopei hanno una doppia occasione prima con Zielinski fermato da Musso, poi con un tiro a giro di Insigne di poco fuori. Ma l’Udinese quando riparte fa malissimo e anche Meret è chiamato agli straordinari. Il Napoli deve anche ringraziare l’imprecisione dei padroni di casa in alcune occasioni, al pari dei suoi attaccanti. Piano piano la partita inizia a scemare, le due squadre avvertono la stanchezza delle tre partite in sette giorni. Quando il risultato sembra inchiodato sull’1-1, gli ospiti trovano il gol della vittoria con Bakayoko che devia di testa una punizione di Mario Rui in rete allo scoccare del 90′. Dopo quattro minuti di recupero, risultato finale Udinese-Napoli:1-2.

Leggi anche: Udinese-Napoli, la formazione ufficiale di Gattuso