Udinese, le parole di Llorente: “Mi sono sentito a casa sin da subito. Gattuso o Gotti? Modi diversi di vedere il calcio”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Intervenuto sul canale ufficiale dei friulani, l’attaccante dell’Udinese ha parlato delle sue prime impressioni da quando si è trasferito in Friuli, facendo anche un confronto tra Gattuso e Gotti.

L’attaccante dell’Udinese Fernando Llorente, intervenuto sul canale ufficiale della società friulana UdineseTv, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo primissimo periodo in maglia bianconera. Queste le sue parole.

Sul gol e la vittoria contro il Sassuolo: “Sono molto contento del gol segnato contro il Sassuolo. Ci tenevo tanto a segnare. Mi sono trovato benissimo a Udine da subito. La società è ottima, con delle fantastiche strutture e mi mancava solo il goal. Sono contento di aver aiutato la squadra, era una partita importante per noi per allontanarci dalla zona calda. Adesso siamo un po’ più tranquilli ma dobbiamo continuare a vincere per dimostrare dove possiamo arrivare”.

Il feeling con la società: “Fin da subito c’è stato un ottimo feeling con la società. Mi sono sentito a casa fin dai primi istanti. Mi avevano raccontato che l’Udinese era una grande società ma non mi aspettavo una società così grande. Non lo dico così per dire, ho giocato in tante squadre e l’Udinese è al livello di un top club. Qui ho trovato un grandissimo gruppo”.

Su Gotti e Gattuso: “Gattuso e Gotti hanno due modi diversi di vedere il calcio. Gattuso propone sempre di giocare la palla da dietro. L’Udinese, invece, gioca in funzione di come la squadra ospite ci viene a pressare. Se ci pressano tanto giochiamo diretti e saltiamo le linee; se ci lasciano giocare noi giochiamo”.

Fonte dichiarazioni: Alfredo Pedullà.

Potrebbe interessarti anche: le parole di Matteo Marani sulle chances della Juve di passare il turno in Champions.

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads