Udinese, Gotti torna sul rigore concesso al Milan: “Sarebbe necessaria maggiore uniformità”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Il tecnico dell’Udinese, Luca Gotti, è tornato a parlare del pareggio in extremis subito dal Milan su calcio di rigore per un fallo di mano di Stryger-Larsen. Queste le sue parole ad Udinese TV, riportate dal sito ufficiale del club bianconero: “Il rammarico c’è ma sappiamo che è anche fine a sé stesso. Dobbiamo essere il più oggettivi possibile, capire cosa abbiamo fatto bene e cosa invece possiamo migliorare anche se alla fine arriva un punto da questa partita e come tutti i punti in Serie A è importante e ce lo portiamo a casa. Nonostante tutto la cosa più bella è che l’intero gruppo oggi non è venuto a Milano in gita ma è venuto qua con voglia di fare punti. Abbiamo cercato di fare una partita in relazione a quelle che sono le qualità delle due squadre e nel primo tempo ci siamo occupati troppo della fase difensiva, mentre nel secondo tempo abbiamo sviluppato un possesso che ci ha permesso di arrivare più volte nell’area avversaria. Poi verso la fine l’infortunio di Pereyra che mi ha costretto a forzare il cambio con Samir che a sua volta si fa male, ci lascia in dieci e alla fine prendiamo un gol che francamente era difficile da prendere in quel momento. Rigore allo scadere? C’è una logica sbagliata, non possiamo non dire nulla e sarebbe necessario che ci fosse maggiore uniformità“.

LEGGI ANCHE: Milan, Sconcerti: “Ibrahimovic a Sanremo significa non essere da Scudetto, giusto perdere”

LEGGI ANCHE: Bargiggia: “Milan sfacciatamente aiutato dall’arbitro”

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads