Udinese Atalanta: 2-3. Gasperini:”Con la Lazio abbiamo speso molto”

Udinese Atalanta 2 3 : i bergamaschi non si fermano più

Si conclude per 2 a 3 la gara tra Udinese e Atalanta. Gara spettacolare che ha visto un susseguirsi di occasioni per entrambe le squadre, ma la qualità dei giocatori subentrati delle due squadre ha cambiato la partita. Difatti Muriel, subentrato al minuto 52 indirizza la partita verso i bergamaschi. Al minuto 71 la partita era in pareggio, con le firme di Lasagna e di Zapata, ma Muriel su punizione si inventa un eurogol; dove spedisce la palla nel sette che lascia impietrito Musso. Al 79esimo sempre il colombiano fa partire un missile terra-aria che non lascia scampo al portiere. L’ Udinese riapre la partita sempre con Kevin Lasagna al minuto 87, ma dopo 4 minuti di recupero si spengono le speranze friulane.

Le parole di Gasperini: “Le gare iniziano a pesare. Con la Lazio abbiamo speso molto, c’era più fatica e abbiamo fatto 5 cambi in anticipo. I ragazzi hanno sempre cercato di vincere. Il campionato è difficile, giocando così c’è il rischio alto”.

Muriel?
“Lui è l’allegria in persona, ha un carattere stupendo. Tra me e lui è sempre un riprenderci (ride, ndr). In questo periodo ha sempre dimostrato un’ottima condizione, è entrato con la Lazio sembrava morto. E credeva di aver fatto bene: il giorno dopo gli ho detto di tutto. Oggi poi ha fatto questi due gol”.

Hai gestito  Ilicic come Muriel?
“Hanno un bel carattere perché io rompo”.

È stata una partita complicata.
“I gol non li fai solo se corri, anche li bisogna capire come corri. Se recuperiamo al meglio Muriel e Ilicic aumenta la qualità. Aver segnato tanto è la risposta migliore, hai sempre la fiducia anche in queste giornate. Sono tutti giocatori di qualità. Qua trovano l’ambiente che gli dà serenità e fiducia. Se sbagliano qui fanno fatica a riproporsi da altre parti. Vengono con tanta voglia e disponibilità. Poi la squadra aiuta ad esaltare le loro caratteristiche. Devi avere delle qualità”.

Fonte foto: @atalantabc