Toro-Belotti: il gallo non rinnova, addio a gennaio?

Foto: profilo Instagram UEFA Euro 2020

Andrea Belotti non rinnova, il Torino comincia a prendere le contromisure e gennaio può essere la giusta occasione per cedere il giocatore.

Offerta a vuoto

L’offerta di rinnovo da parte del presidente Urbano Cairo c’è stata, ed è stata anche importante: 3,3 milioni netti a stagione per almeno 4 anni, salendo anche a 5. Non sono mancati gli inserimenti di bonus facili, con innalzamento del fisso sopra i 3,5 netti, oltre il il premio alla firma del giocatore da un milione. La risposta del capitano però non ha portato a nessun accordo, ma a un netto rifiuto che vede ormai le parti allontanarsi sempre di più.

Gennaio: tempo di saluti?

Il Torino non vuole restare immobile aspettando che il giocatore possa svincolarsi in estate a zero, per questo il mercato di gennaio sarà sicuramente il periodo cruciale per sistemare la situazione dell’attuale capitano granata.
Quello che emerge tuttavia è che tutta la vicenda non sia una questione di soldi, bensì di nuove emozioni, rinnovate motivazioni. Il Gallo dopo un difficile inizio di stagione, solo 138 minuti giocati in otto giornate e un goal alla prima contro l’Atalanta, punta al ritorno da titolare nelle prossime gare.
Intanto però gennaio si avvicina ed il Toro ha bisogno di risposte, prima di iniziare ad ascoltare le offerte per lui.

Fonte: TuttoSport, Tuttomercatoweb.com

Leggi anche: Milan, parla Pellegatti: “Belotti? Vi spiego cosa accadrà