TMW – Fiorentina, senti Hamrin: “Ora i viola saranno più tranquilli e giocheranno meglio. Vlahovic? Spero non si monti la testa”

Logo Fiorentina
Fonte foto: Logo Fiorentina

Intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb, l’ex gloria della Fiorentina ha analizzato la prestazione il momento dei viola alla luce della vittoria di Benevento, soffermandosi anche sulla grande partita di Dusan Vlahovic, autore di una tripletta.

L’ex gloria della Fiorentina Kurt Hamrin, intervistato in esclusiva da Tuttomercatoweb, ha parlato del momento dei viola alla luce dell’importante vittoria di Benevento, dando poi un suo parere sulla grande prestazione di Dusan Vlahovic, autore di una tripletta. Queste le sue considerazioni.

Su Vlahovic: “Ho visto i suoi gol ieri sera e sono convinto che possano essere fondamentali per un suo ulteriore salto di qualità, anche perché ha ancora solo vent’anni”.

Cosa l’ha colpita di lui? “Non l’ho visto allo stadio, dal vivo. L’ho seguito solo in tv e non posso sbilanciarmi troppo: posso dire che è un bel giocatore, sa giocare e spero che faccia carriera nella Fiorentina visto che il centravanti è sempre stato cercato”.

Il terzo gol è stato bellissimo: “Sì, sì e mi pare che lo abbia anche voluto. Ha mirato, ha voluto tirare lì nell’angolino. Penso che possa essere un nuovo grande inizio per lui”.

Qualche paragone? “No, non li facciamo paragoni, è troppo presto. Ora aspettiamo questi ultimi tre mesi che ci sono e poi il prossimo anno si vedrà ancora meglio”.

Può essere il centravanti del futuro della Fiorentina? “Assolutamente. L’importante è che non si sciupi e non si monti la testa. altro non voglio dire perché ho paura di parlare troppo…”.

Cosa dire sulla Fiorentina di quest’anno? “Dopo la vittoria di ieri giocheranno più tranquilli e, credo, sempre meglio. Non so cosa sia mancato quest’anno. ho sentito tante critiche, chi dice che non c’è voglia di giocare o correre ma non credo a queste cose. Sono professionisti, sarebbe sciocco non dare il meglio. Si vede che l’annata è così ma ora spero che la squadra abbia preso la strada giusta anche se ci saranno partite dure ad iniziare da quella col Milan”.

Ribery uno dei migliori: “Non si discute, quando gioca mette tutto ed è bravissimo nel giocare di prima e a dare la palla anche da metà campo. Non si può pretendere però che a 37 anni faccia miracoli”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: nessuna opposizione dalla Juventus se CR7 volesse partire.

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.