Milan Covid-19
Foto: logo Milan

L’ex-giocatore del Milan, Mauro Tassotti, in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, ha affrontato il tema Superlega e quello della corsa verso la Champions:

Superlega? Comunicazione e tempi sbagliati. E la meritocrazia, nel calcio, deve esistere. Piuttosto, ragioniamo su come rendere più attraente la Serie A e dare più valore ad essa. La volata Champions? Abbiamo appena parlato di meritocrazia, allora dico Milan, perché lo merita, e Atalanta, per lo stesso motivo. Non sono più così sicuro della Juve: il Napoli di Rino gioca bene e vince…”.

Su rinnovi Donnarumma e Calhanoglu

Se avessero voluto andar via, avrebbero interrotto le trattative, no?”. 

Su Tomori

Penso che Tomori abbia sorpreso anche il Milan, forse nemmeno loro si aspettavano un impatto così immediato. Ha caratteristiche che Kjaer e Romagnoli non hanno, ma si completa con entrambi. Se sta bene, è giusto che giochi lui”.

FONTE: www.alfredopedulla.com

Leggi anche: Massimiliano Allegri a Roma: possibile incontro con il club giallorosso

Leggi anche: Ex-United, il rimpianto di Cantona: “Avrei voluto calciarlo più forte (il tifoso)”

Leggi anche: Milan, Pioli si gioca la carta Mandzukic contro la Lazio

Articolo precedenteFiorentina, Criscitiello sul prossimo allenatore: “De Zerbi piace molto a Commisso”
Articolo successivoMilan, spuntano le cifre per Maignan: out out per Gigio