Tacchinardi: “Cagliari-Torino è una partita drammatica. Champions? La Juve ha subito la pressione”

Fonte foto: Profilo Twitter Pressing

SEGUICI SU

L’ex calciatore, Alessio Tacchinardi, ha detto la sua sul prossimo turno di Serie A e sulla sconfitta della Juventus in Champions League ai microfoni di TMW Radio:

La Fiorentina rischia con lo Spezia, ma la partita drammatica è Cagliari-Torino. Da oggi ogni partita pesa come un macigno. Non conta più chi gioca bene o male, ma chi riesce a essere concreto. Di Francesco a rischio? Mi dispiacerebbe, è un amico, mi sembra un tecnico preparato, ma se vediamo Ballardini e Ranieri cosa stanno facendo fa pensare. E’ normale che rischia. Se perde, entra in un tunnel difficile da cui uscire.

Lazio-Bayern? Quella sfida è talmente stimolante, lo è la Champions, che secondo me non è facile affrontare la sfida del weekend. La Samp poi è tostissima e per batterla ce ne vorrà. Dovesse vincere, sarebbero più di tre punti. Dovrà essere bravo Inzaghi a prepararla.

Derby? Conte è più abituato a stare lì in alto. Penso che se l’Inter non sfrutta un’occasione così…potrebbe dare una bella scossa al campionato. Se il Milan dovesse perdere anche questa, comincerebbe ad avere qualche dubbio.

Nell’ultimo periodo ho difeso Pirlo perché mi sembrava di vedere una Juve in crescita. Penso che la squadra abbia sentito la pressione della Champions, così come Pirlo. Non ho mai visto una giocata per attaccare la linea difensiva del Porto, è stata una brutta Juventus anche nello spirito. Se non faceva gol Chiesa sarebbe difficile pensare di ribaltare il punteggio. Ci sta sentire la pressione, è comprensibile. La Juve però non può presentarsi ad un ottavo con una squadra così e rischiare di uscire. Bentancur è da qualche partita che è così, gli scotta la palla tra i piedi“.

FONTE: www.tuttojuve.com

 

LEGGI ANCHE: Vicenza-Spal, i convocati di Di Carlo: c’è Meggiorini

COMMENTA L'ARTICOLO