svizzeri e spagnoli,quando vieni tradito dalla Geografia

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Sembrerebbe una notizia assurda eppure è la più vera verità,ormai con tutti gli strumenti digitali non pensi minimamente ad un errore della destinazione che ti eri prefissato per vedere finalmente la tua Nazionale all’opera nell’atteso Mondiale in Russia2018,eppure questo è successo in ordine cronologico prima ai tifosi svizzeri poi a quelli spagnoli.

 

Partiamo dai tifosi Svizzeri  i quali erano partiti per assistere all’esordio nazionale della Svizzera contro il Brasile. L’Hotel prenotato era giustamente a Rostov sul Don ma alla partenza sono stati beffati dal GPS il quale salvò come destinazione Rostov Veliky.

Nomi simili è vero sembrerebbe quasi che siano molte vicine ma la distanza tra le due città e di ben 1281 km,non una breve scampagnata quindi.

Una volta giunti a Rostov Veliky e resi a conoscenza del loro errore incredibile si sono messi in viaggio ignari del fatto che nel tragitto per raggiungere Rostov sul Don il navigatore li avrebbe fatti passare a Donbass, una zona di guerra nella parte sud-est ucraina. Grazie ad un intervento di una volontaria ucraina i tifosi sono riusciti a scampare un’enorme pericolo e una volta giunti nella giusta Rostov hanno assistito anche al clamoroso pareggio tra Svizzera e Brasile per 1-1.

Errore simile commesso dai tifosi spagnoli che però stavolta hanno prenotato l’hotel a Rostov Veliky anzichè Rostov Don città che ospita le partite dei Mondiali. Questa volta a portare sulla retta via gli spagnoli sono stati un tassista che grazie ad un traduttore ha informato dell’inconveniente e i soccorsi che successivamente hanno trovato una sistemazione per i tifosi.

 

COMMENTA L'ARTICOLO