Stroppa: “Siamo stati ingenui. Benali? E’ un fuoriclasse”

Fonte foto: profilo twitter crotone

SEGUICI SU

Ha parlato Giovanni Stroppa dopo la sconfitta per 2-1 contro la Fiorentina:

Sulla partita: “Per coraggio e personalità meglio il secondo tempo ma bisogna fare qualcosa in più. Non è una partita semplice, anche se avremmo potuto approfittare di qualche difficoltà della Fiorentina. Siamo stati ingenui sui due gol subiti, si deve migliorare, abbiamo limiti e difetti ma mi tengo la reazione e la capacità di aver voluto riagguantare un risultato. Bisogna crederci”.

Come farebbe senza Messias? “Beh, giocherebbe qualcun altro ma non voglio pensarci. Di sicuro è un fuoriclasse e non soltanto per noi, sta dimostrando di avere una qualità superiore. Speriamo di non averlo perso, faremo accertamenti nei prossimi giorni”.

Vi serve uno per l’ultimo passaggio? “In verticale facciamo fatica a tenere palla e gestirla, abbiamo anche un po’ la coperta corta. Ci è mancato Benali da inizio campionato, e averlo avuto oggi in campo è un aspetto positivo: ovviamente chiedo qualcosa di più ai centrocampisti, oggi avevamo poco passo e poco accompagnamento. Poca qualità negli ultimi metri. Se palleggi e arrivi sulla trequarti devi essere più incisivo individualmente. Ho fatto il nome di Benali perché penso possa aiutarci: con Vulic ed Eduardo abbiamo giocato più di palleggio, ma bisogna attaccare con più uomini”.

Come si è approcciato con Benali? “Io credo sia un fuoriclasse e che abbia pagato il suo carattere, perché è un buono, un timido e introverso. Anche lui ha detto di non sentirsi così forte neanche quando era nei dilettanti, e questa è la fotografia di come si pone. Ora ha una personalità totalmente diversa, e i numeri parlano di qualcosa di straordinario. Non mi sorprenderei se fosse convocato per la Nazionale, è di livello assoluto”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE: COMMISSO: “QUANDO DIAMO TUTTO VINCIAMO. RIBERY? UN IDOLO”

COMMENTA L'ARTICOLO