Spadafora e le sue parole: “Bisogna arrivare ad un accordo”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Una vera e propria guerra

Ormai il Coronavirus ha scaturito una vera e propria guerra: da un lato c’è il fronte della Lega Serie A, con la maggioranza, dall’altro c’è il Governo, la cui posizione del Ministro dello Sport, Spadafora, è apparsa piuttosto ambigua, ma alla fine la sua decisione pare indirizzata ad uno soluzione stile Francia, ovvero lo stop definitivo.

Spadafora e le sue parole

Lasciando perdere Gravina che si è de-responsabilizzato dall’incarico di essere il giustiziere della sentenza di stop o non stop dei campionati, ai microfoni di “Mi manda Raitre” Vincenzo Spadafora lancia una sorta di ultimatum alle società calcistiche fissando un ulteriore paletto. “In questi giorni il Comitato tecnico-scientifico sta incontrando le varie componenti del mondo del calcio, non solo la Figc, per avere approfondimenti sul protocollo presentato.”

 Spadafora: “Bisogna arrivare ad un accordo”

“Se verrà trovata una sintesi gli allenamenti potranno riprendere e questo avrà una ricaduta positiva anche sulla possibile ripartenza del campionato. Sarà il governo a decretare, per motivi di evidente emergenza sanitaria, la chiusura del campionato anche creando, nei limiti del possibile, le condizioni affinchè il mondo del calcio paghi meno danni possibile. Ci assumeremo noi la nostra responsabilità.”

Foto: wiki Spadafora

COMMENTA L'ARTICOLO