Sky, Lazio-Torino non come Juve-Napoli: probabile il rinvio della partita

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Le informazioni su Sky Sport riguardanti la partita Lazio-Torino

Lazio all’Olimpico e Torino in Piemonte. L’anticipo del turno infrasettimanale sembra destinato a concludersi come quel famoso Juventus-Napoli dello scorso autunno. La situazione però non è totalmente uguale al match dello Stadium. In questo caso l’Asl di Torino si è mossa 1 settimana fa per le disposizioni, indicando quindi con largo anticipo le difficoltà del club granata. Le possibilità sono 2 adesso, secondo lo studio di Sky Sport. La prima vede la decisione della Lega, entro venerdi, della nuova data per la partita, che quindi verrebbe rinviata. La seconda opzione è quella simile al caso Juventus-Napoli, cioè 3-0 a tavolino per la Lazio e 1 punto di penalizzazione per il Torino, che quasi sicuramente andrebbe poi a fare ricorso.

Le parole di Gravina indicano un parere abbastanza chiaro del presidente della FIGC sulla questione Lazio-Torino:

“Bisogna rispettare i principi del protocollo, che è molto chiaro. Poi c’è il principio della tutela dell salute. La Lega ha la capacità di gestire la competizione sportivo. Adotteranno la soluzione giusta. Oggi c’è un’oggettiva impossibilità, documentata dall’Asl di Torino. Il calendario rimane però molto intasato. Questa situazione è diversa rispetto a quella di Juventus-Napoli, dato che c’è una disposizione di 1 settimana fa”

Di seguito l’art.55 delle NOIF, il quale darebbe ragione al Torino, che ha a disposizione una documentazione precisa dell’Asl di 1 settimana fa, in cui vengono chiarite le cause di forza maggiore:

Art. 55 Mancata partecipazione alla gara per causa di forza maggiore

1. Le squadre che non si presentano in campo nel termine di cui all’art. 54, comma 2, sono considerate rinunciatarie alla gara con le conseguenze previste dall’art. 53, salvo che non dimostrino la sussistenza di una causa di forza maggiore.

2. La declaratoria della sussistenza della causa di forza maggiore compete al Giudice Sportivo in prima istanza e alla Corte Sportiva d’Appello in seconda e ultima istanza.

Il procedimento innanzi al Giudice Sportivo ed alla Corte Sportiva d’Appello è instaurato nel rispetto delle modalità procedurali previste dal Codice di Giustizia Sportiva.

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads