Simone Inzaghi: “Rinnovo? Troveremo un accordo. Con Caicedo il rapporto migliore”

Simone Inzaghi, alla vigilia del match della sua Lazio contro il Genoa, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa.

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha parlato nella conferenza stampa della vigilia, in vista del match di Marassi contro il Genoa. Ecco le sue parole.

Nelle ultime partite è mancato il risultato o altro? “Abbiamo visto la partita di Milano, dove abbiamo fatto bene. In determinate partite, come con il Milan, devi commettere zero errori. Con il Napoli siamo stati meno belli ma abbiamo concesso poco”.

Come ha visto Muriqi? “In questi anni ci siamo già passati con altri giocatori: mi viene in mente il primo anno di Luis Alberto o di Caicedo. Sono giocatori nuovi, vengono da un’altra cultura. La piazza deve avere pazienza, lui ha bisogno di fiducia. Sono sicuro che ci darà una grande mano, sono convinto che darà i frutti sperati”.

L’acquisto dell’esterno sinistro dipende dal rientro di Lulic? “La mia necessità e sogno è quello di avere tutti a disposizione da febbraio. Da quando ci siamo fermati e siamo ripartiti a maggio non riesco ad avere tutti a disposizione. Quasi tutti vorrei averli. Domani avremo qualche defezione, con la società stiamo valutando, stiamo aspettando il capitano, secondo me per la fine del mese sarà con noi per darci una mano. Con il presidente e il ds stiamo valutando, se ne sta parlando quotidianamente”.

Rinnovo? “Non c’è alcun problema con Lotito, era soddisfatto per le ultime prestazioni ma deluso dal risultato di Milano. Ci siamo sentiti a Natale e a capodanno. Per il rinnovo? Ora il presidente tornerà e troveremo un accordo senza problemi”.

Il rapporto con Caicedo? “Se ne è parlato troppo, ma è uno di quelli con cui ho rapporto migliore. Tre giorni prima del Milan aveva fatto un’ottima partita con il Napoli, erano passati soli due giorni e mezzo, Muriqi secondo me poteva darci qualcosa in più a Milano. Domani ha buone possibilità di giocare, così come Muriqi e Pereira”.

Pereira? “Si sta integrando, può ricoprire più ruoli. Dà ottimi segnali, è un professionista esemplare”.

Cosa chiede al 2021 per lei e la Lazio? “Alla Champions ci penseremo quando sarà il momento, siamo ancora l’unica italiana a non aver ancora perso, ci penseremo quando dovremo giocare col Bayern. Richiedo la continuità in campionato, di riprendere a vincere, essere più continui coi risultati. Ci manca qualche punto in più in classifica”.

La Lazio sarà ancora la sua priorità? “Assolutamente sì. Del rinnovo ne abbiamo cominciato a parlare ad agosto con il presidente, che è una persona di parola. Se ne sta parlando tanto, ma non vedo problemi. Per me non cambia niente avere un contratto già formalizzato o che si andrà a formalizzare”.

Cosa vorrebbe dimenticare del 2020? “Sicuramente il Covid, spero che tutto il mondo possa superare questa maledizione, a prescindere dal giudizio sportivo”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: la lite tra Caicedo e Inzaghi.

Foto: Twitter ufficiale Lazio.

 

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.